IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, la Lega sfida la Regione: “Ospedale ai privati? Purché torni a funzionare in fretta”

Guarnieri: "Restiamo comunque convinti che la sanità privata non arricchisce quella pubblica, ma si arricchisce"

Albenga. Dopo numerosi botta e risposta, piuttosto piccati, tra M5S e Forza Italia Albenga sullo stato della sanità ligure e più nello specifico sull’ospedale Santa Maria di Misericordia, irrompe la Lega Nord, per voce del segretario Rosy Guarnieri.

“Come segretario della sezione ingauna della Lega Nord e componente del gruppo consiliare, ho letto con particolare attenzione la diatriba che da tempo si protrae tra gruppi politici di minoranza regionale e comunale e amministratori comunali e regionali in merito a chi ha lavorato contro l’ospedale Santamaria di Misericordia. Di certo, chi non ha lavato i piatti come il M5S non li ha rotti, ma ciò non vuol dire che avrebbe fatto meglio”, ha affermato Guarnieri.

“La realtà ci dimostra che la distruzione dell’ospedale di Albenga ha origini Pd ed oggi coloro che governano la regione pensano e sostengono che l’unica salvezza sia concedere in gestione a privati l’intera struttura in attività convenzionata, per riattivare il pronto soccorso e tutti i reparti che per legge devono essere presenti tipo medicina, chirurgia, ortopedia etc. La sezione Lega Nord, e il gruppo consiliare formato da Rosy Guarnieri e Cristina Porro, è sempre stata contraria a questa proposta e lo è tuttora”.

“Apprendiamo, però, che la commissione sanità regionale ha licenziato il piano sanitario regionale 2017/2019 all’interno del quale è inserita la scelta della privatizzazione dell’ospedale di Albenga”.

“Pur non essendo favorevoli alla scelta, chiediamo al governatore Toti e al suo vice Viale di fare presto a riempire il presidio ospedaliero Santa Maria di Misericordia con reparti funzionanti e un pronto soccorso h24 per le urgenze ed emergenze di alta specialità anche per far evitare agli ingauni il girone infernale del pronto soccorso del Santa Corona”.

“La nostra sfida è questa: credete in quello che avete scelto? Fatelo, ma in tempi utili e veloci. Siamo pronti ad essere smentiti nel nostro pensare purché l’ospedale riprenda corpo e la gente abbia risposte alla tutela del diritto alla salute. Restiamo comunque convinti che la sanità privata priva quella pubblica e non l’arricchisce, ma si arricchisce”, ha concluso il segretario albenganese della Lega.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da alvaro felici

    Privatizzare TUTTO !!!
    DAJE TOTI
    TOTI TOTI GOL TOTI GOL OH OH !!!
    DAJE MAGGICA
    N’abbraccio
    Arvaro VecchioCUCS