IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Turismo, la Regione al Ttg di Rimini. Berrino: “Fare sistema per promuovere il brand Liguria”

La Liguria sarà presente alla principale fiera del turismo B2b con 17 gli operatori in uno stand da 144 metri quadri

Regione. Da domani e fino al 14 ottobre Regione Liguria, attraverso l’Agenzia “In Liguria”, sarà presente al Ttg di Rimini, la principale fiera del turismo B2b. Saranno 17 gli operatori liguri (tour operator, strutture ricettive, società di trasporti marittimi, cooperative servizi turistici) nello stand “Liguria”, da 144 metri quadri.

“Crediamo molto – spiega l’assessore regionale al turismo Gianni Berrino – nell’importanza di fare sistema come territorio e di portare il brand Liguria unito a eventi importanti di settore come Ttg, che comportano anche un non secondario sforzo finanziario da parte della Regione. Fondamentale è la condivisione dei progetti, motore di un successo confermato dai dati che confermano come la nostra regione sia tra le mete preferite dai turisti, nonostante il difficile mercato internazionale”.

Gli ultimi dati forniti dall’Osservatorio Turistico Regionale rilevano un buon andamento sia per quanto riguarda gli arrivi che le presenze: ad agosto le giornate di presenza sono state oltre 3 milioni; mentre il dato dei tre mesi estivi arriva alla cifra record di 7,6 milioni di presenze.

“Siamo soddisfatti – afferma Berrino – ma anche consapevoli della necessità di continuare ad investire nella promozione, coinvolgendo operatori del settore, albergatori, imprese e consorzi, in iniziative sempre al passo con le nuove tendenze di mercato, come quelle promosse nelle attività dell’Agenzia”.

Gli operatori presenti al Ttg di Rimini nello stand “Liguria” sono: Ac Hotels By Marriott, Agenzia Viaggi Turismo Sostenibile Cinque Terre, Ai Pozzi Village, Beautifuliguria, Brugnato 5 Terre Outlet Village, Comune di Genova, Consorzio Portofino Coast, Consorzio Servizio Marittimo Del Tigullio, C-Way Incoming Liguria, Golfo Dei Poeti Relais & Spa, Golfo Paradiso, Grand Hotel Arenzano e Hotel Punta San Martino, Gruppo Cozzi Parodi, Ligurian Gardens, Loano 2 Village, Nyala Suite Hotel, Riviera Hospitality.

Il Ttg di Rimini, con quasi 70 mila presenze e un incremento del 10 per cento rispetto alla precedente edizione, è l’evento clou dell’anno per il settore. La fiera, in cui tutta l’industria dei viaggi nazionale e internazionale si riunisce per contrattare, fare networking, attivare nuovi business, confrontarsi e trovare nuove idee. Nel contesto, sarà presentato alla stampa il progetto di eccellenza “Residenze reali, ville, castelli e giardini storici”, a cui la Liguria partecipa insieme ad altre sei regioni.

Sempre nell’ambito della promozione del territorio e per creare occasioni di business alle imprese del settore turistico, Agenzia In Liguria, dal 15 ottobre, organizza BuyLiguria, evento che porterà 35 buyer internazionali alla scoperta della destinazione, nel corso di tre giorni in cui visiteranno Genova e le principali località della Riviera di Ponente e di Levante. I partecipanti provengono da Argentina, Brasile, Canada, Cina, Russia e Usa. Durante il BuyLiguria si svolgerà un workshop, in cui gli operatori della domanda e 50 imprenditori liguri rappresentanti dell’offerta, attraverso il collaudato sistema delle “agende prefissate”, svolgeranno incontri professionali per inserire la destinazione Liguria nel catalogo di Tour Operator dei mercati di lungo raggio che hanno espressamente indicato l’interesse ad inserirla per le prossime stagioni turistiche.

“Impegni importanti – spiega Carlo Fidanza, commissario dell’Agenzia In Liguria – e partecipazioni in linea con la nostra strategia che punta al turismo sostenibile ed esperienziale, con un modello basato sul B2B e sul rapporto diretto con i buyer. Questo è il cuore della nostra attività, a sostegno della promo-commercializzazione dell’offerta capace di generare incoming di qualità. Sono gli ultimi appuntamenti di un anno denso di azioni sui mercati esteri di medio e lungo raggio impostate sull’elevata qualità dei partner per garantire un ritorno importante in termini di business”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.