IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tiro a Segno Nazionale Savona: medaglie a piazzamenti ai campionati italiani foto

La sezione del presidente Giorgio Novaro è stata impegnata nelle rassegne tricolori

Savona. Dopo l’impegno nelle gare CIS e del campionato regionale ligure, dove il TSN Savona ha portato a casa un numero importante di ori e comunque podi, 22 atleti della società di Tiro a Segno Nazionale di Savona sono stati convocati ai campionati italiani che si sono svolti a cavallo tra settembre ed ottobre a Roma per gli Junior, Ragazzi ed Allievi, a Milano per gli Uomini, Donne e Master, a Tolmezzo, sempre per Uomini Donne e Master nelle specialità a 300 metri ed a Bologna per il Tiro Rapido Sportivo.

Trasferte non sempre esaltanti a causa di alcune defezioni e per la mancanza di quel pizzico di fortuna che sempre serve per coronare prestazioni importanti.

Ottimo risultato di Lorenzo Brandi, 15 anni, che si è guadagnato il bronzo di fascia nella Carabina a Terra a 50 metri e dopo essere entrato in finale nella classifica assoluta come settimo ha, dopo pochi colpi, raggiunto il primo posto per poi cedere, alla distanza, alla maggiore esperienza di ben due tiratori della Nazionale appartenenti a gruppi sportivi militari ed uno della sezione di Roma concludendo, con grande soddisfazione di tutti i dirigenti savonesi al seguito, con un meritato ed importante quarto posto.

Grande anche la prestazione nella Carabina libera tre posizioni Master di Marcello Revelli, trainer della squadra che, con Ettore La Mantia e Giovanni Coppola, si è piazzata al secondo posto.

Ancora di buon pregio la prestazione di Paolo Martinoia nella Pistola a 10 metri Master, che ha ottenuto un ottimo terzo posto assoluto ed un secondo posto di fascia.

Bella ed un poco sfortunata la prestazione di Gianni Santoro che ha sfiorato per un nulla l’oro e si è assicurato quindi l’argento nella specialità di Arma Libera a Terra a 300 metri.

Si è comportata da vera professionista Morgana Dabove, 12 anni di età, che in Carabina 10 metri è stata ammessa al 60° posto ed è risalita fino a chiudere al 26°.

Per quanto riguarda le altre prestazioni, come si diceva, tante medaglie di legno, quindi podi mancati spesso per pochissimi punti.

Applausi anche per la squadra Juniores di Pistola Automatica formata da Andrea Lavagna, Francesco Sabbi, Roberto Cunsolo ed Elia Briotti, la squadra Master sempre di Pistola Automatica composta da Giampiero Freccero, Marco Giuliani e Paolo Martinoia; i tiratori Elena Saviozzi, Massimo Garnero, Cristiano Argenta, Marco Lavagna, Glauco Biancheri e Chiara Giovane che nonostante il grande impegno profuso non sono riusciti a centrare appieno l’obiettivo.

Da ricordare la partecipazione alla finale del Trofeo Coni a Senigallia dei giovanissimi Morgana Dabove ed Emanuele Fazio (entrambi dodicenni) che, in rappresentanza della Liguria per il Tiro con Carabina a 10 metri, hanno raggiunto un prestigiosissimo argento che premia il grande lavoro dell’allenatore savonese Revelli.

La compagine savonese del presidente Giorgio Novaro ha comunque chiuso la stagione 2017 come prima società ligure ed avanzando dal ventiduesimo al quindicesimo posto nella classifica italiana delle sezioni che vede in competizione ben 226 sezioni italiane, ciò a dimostrazione del buon lavoro svolto dagli istruttori, dagli allenatori sia di pistola che di carabina.

Dirigenti, collaboratori ed atleti si preparano ora ad affrontare la nuova stagione agonistica che inizierà a brevissimo con le gare di andata e ritorno del Campionato d’Inverno che si svolgeranno la prima alla Spezia e la seconda a Savona. Gli impegni per la società biancorossa continueranno poi oltre che per la partecipazione al nuovo Campionato Cis anche per l’organizzazione in loco delle gare nazionali di Tiro Rapido Sportivo, di Target Sprint ed ancora del campionato regionale ligure 2018.

Domenica 12 novembre al poligono Umberto I di Savona, in via Campo di Tiro 9, in località Fontanassa, si svolgerà la manifestazione Porte Aperte al Tiro a Segno: sarà possibile visitare la struttura che, seconda per anzianità tra le società sportive savonesi solo alla Fratellanza Ginnastica, è senza ombra di dubbio la più importante e completa della Liguria. Sotto la guida di istruttori, allenatori e direttori di tiro tutti potranno provare a centrare i bersagli con armi ad aria compressa ed a fuoco, di piccolo e grosso calibro; Giorgio Novaro e tutto il suo team aspettano tutti coloro che hanno il desiderio di mettersi alla prova.

Nelle foto sotto: da sinistra Novaro, Castellani, Ranzani, Angelini, Brandi; da sinistra Coppola, Revelli, La Mantia; primo da destra Paolo Martinoia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.