IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spinnaker Albisola, le assenze pesano: Novi si impone in 3 set risultati

Gialloblù combattivi per due parziali; nel terzo il morale precipita e la partita non ha più storia

Albisola Superiore. Non riesce a sbloccarsi l’Albisola che in Serie B maschile incappa nella seconda sconfitta in altrettante gare di campionato cedendo in 3 set al Novi Ligure.

A parziale discolpa di questi due risultati va detto che in entrambe le gare la Spinnaker si è presentata parecchio incerottata e con delle defezioni che, su una squadra come quella gialloblù che ha nell’obiettivo la salvezza, possono diventare dei macigni.

A fronte di questo la squadra che Luca Leoni deve schierare è presto fatta. Ernandes palleggio, Louza opposto, Bottaro e Gobbi di banda, Buzzi e Repossi al centro e Donati libero.

Nella parte iniziale dei primi due parziali la Spinnaker resta attaccata con le unghie e con i denti all’avversaria. Per metà primo set si gioca punto a punto fino a che, sul 16 a 15, i piemontesi allungano con un break di 5-2 che porta i padroni di casa avanti 21 a 17. Questo vantaggio permette ai novesi di aggiudicarsi il primo set per 25 a 22.

Come detto anche nel secondo parziale, nel quale Luca Leoni sostituisce Gobbi con Assalino in posto quattro, le due formazioni viaggiano a braccetto fino al 16-14 per i padroni di casa ma, mentre nel primo set i novesi avevano allungato, in questa seconda frazione i gialloblù riescono a stare in scia della formazione di casa (21-20). Si va avanti punto a punto fino ai vantaggi dove i piemontesi, un po’ più lucidi nei momenti decisivi, riescono ad imporsi con un risicato 27 a 25.

Sotto 2 a 0 la Spinnaker si disunisce, mentalmente perdere il secondo set in quella maniera si fa sentire e nel terzo parziale non c’e storia. Novi prende il largo in fretta e il set scivola via dalle mani dell’Albisola che non riesce mai ad avvicinarsi ai padroni di casa. Si chiude con un passivo fin troppo severo, 25 a 12, che premia il Novi ed evidenzia il momento difficile della Spinnaker.

Resta il rammarico per quel secondo set che poteva svoltare la partita – dicono i dirigenti dell’Albisola -, siamo certi che una volta che lo staff tecnico avrà a disposizione tutti gli effettivi vedremo un gioco più fluido e più continuo. C’e molto da lavorare ma questo non spaventa né coach Luca Leoni né i giocatori stessi. Siamo certi che il lavoro che la squadra sta svolgendo giornalmente in palestra darà presto i suoi frutti. Sabato prossimo nuova trasferta per la Spinnaker che andrà ad affrontare la Pallavolo Saronno alle 18,30. Forza ragazzi, tenete duro che presto riuscirete a togliervi delle grandi soddisfazioni, noi ne siamo certi!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.