IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sociale, nuovo Comune e Cupa, “Insieme per Albisola”: “Maggioranza allo sfascio”

Il gruppo di opposizione: "Gli albisolesi hanno bisogno di un vero governo della cittadina"

Albisola Superiore. La minoranza di Albisola torna all’attacco dell’amministrazione comunale: nel mirino finisce la commissione consiliare sul sociale, il progetto del nuovo Comune, il Cupa, “una giunta e una maggioranza sempre più litigiosa e incapace di prendere decisioni e governare il paese” sottolinea il gruppo “Insieme per Albisola” sottolinea il gruppo di opposizione “Insieme per Albisola”.

E nello specifico: “La prevista commissione consiliare avente come argomento le politiche sociali del Comune ha visto la presenza del solo assessore competente Gambetta e dei consiglieri Sprio (per la maggioranza), Vezzolla e Cello (per la minoranza). Questa è l’ennesima commissione dove solamente 4 persone discutono dei problemi del paese”.

I consiglieri di minoranza hanno poi chiesto delucidazioni sull’importante operazione del nuovo Comune di Via San Pietro su cui il sindaco Orsi ha puntato tutto sia dal punto di vista politico sia dal punto di vista economico visto che gli oneri, derivanti dall’operazione, sarebbero determinanti per la chiusura in positivo del bilancio Comunale. L’assessore Gambetta ha riferito che non si è concluso niente, in quanto gli interessati non danno garanzie. Si dovrà procedere ad un nuovo bando. I problemi ora sono relativi a dove trovare oneri…”.

“Insieme per Albisola” ha chiesto all’assessore Gambetta e all’amministrazione di prendere una posizione “dopo tanti mesi di silenzio sulla questione del Cupa di via Dei Conradi su cui, invece, il gruppo di minoranza, in concerto con il partito Democratico locale, ha preso posizione portando tramite i consiglieri De Vincenzi e Lunardon in Regione una interrogazione all’assessore Viale che ha glissato sul futuro dello sportello” aggiunge ancora l’opposizione albisolese.

La capogruppo Vezzolla rimarca “che tale silenzio è dovuto ad una mancanza di squadra presente nella maggioranza e nell’ormai sempre minor impegno degli assessori competenti”.

“Quello andato in scena ieri sera è semplicemente la protrazione di quello già andato in scena il 26 settembre dove assessori e consiglieri della maggioranza hanno infatti dato vita ad un acceso scambio di accuse senza esclusione di colpi, rinfacciandosi reciprocamente la mancanza di comunicazione su quanto fatto negli ultimi tempi, mostrando chiaramente come l’accordo e la coesione della Giunta Orsi siano stati a partire dall’inizio un reale bluff. Nel giro di pochi mesi, infatti, il sindaco ha visto allontanarsi diversi uomini della propria squadra: ad aprile fu la volta del consigliere con delega al Bilancio Enrico Fassone, seguito poi dal collega Calogero Sprio (competente per la casa di riposo) a giugno, e da Clemente adesso”.

“Ribadiamo pertanto la necessità di identificare una serie di progetti ed obbiettivi da portare a compimento o almeno avviare nei prossimi 18 mesi, per non lasciare che passino totalmente invano questi 5 lunghi anni. Pensino agli Albisolesi e non soltanto alle loro tensioni interne, ne abbiamo bisogno” conclude la minoranza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.