IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polstrada a Carcare, dal Consiglio comunale le motivazioni del “no” alla chiusura

Approvato all'unanimità l'ordine del giorno che sarà esaminato da altri Comuni e poi consegnato al Prefetto

Carcare. Approvato all’unanimità dal Consiglio comunale di Carcare, durante la seduta di ieri sera, l’ordine del giorno che dice no alla chiusura della sottosezione di Polizia stradale. Il sindaco Franco Bologna ha illustrato il documento, che verrà posto in esame anche da altri Consigli comunali della Valbormida, su cui si legge che “il presidio carcarese è di vitale importanza per la sua posizione strategica tra costa ed entroterra, in quanto centrale in un territorio abitato da oltre 40 mila persone, distribuite in un’area di circa 550 chilometri quadrati e attraversato da linee ferroviarie, strade statali e autostrada Torino – Savona. Inoltre, nel periodo invernale, in presenza di neve e gelo, il traffico locale viene gestito dagli agenti del distaccamento di Carcare, che hanno conoscenza del territorio ed adeguata esperienza del fenomeno”.

Sempre l’ordine del giorno parla della riduzione già attuata negli anni passati, ossia la sottosezione attualmente ha quindici (e non più 30) addetti in organico, e la chiusura sarebbe vissuta come un ulteriore arretramento dello Stato in un territorio che sta vivendo una grave crisi sociale ed occupazionale.

“Riteniamo assolutamente penalizzante e inopportuno una eventuale decisione in questo senso, anche in virtù del ruolo di controllo e sicurezza come evidenziato dai dati ufficiali relativi al 2016, dai quali emerge che sono state 12686 le persone controllate, 10824 i veicoli, 2136 le violazioni accertate, 182 gli incidenti rilevati, 79 i controlli a pullman in occasione di gite scolastiche, 43 persone denunciate, 25 attività commerciali controllate (officine, autodemolitori), 8 concorsi in servizi di ordine e sicurezza pubblica per manifestazioni sportive o visite istituzionali”, si legge ancora sul documento, e proprio il sindaco di Carcare lo presenterà al prefetto a cui, già in giornata, il primo cittadino chiederà un incontro a tema.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.