IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Pietra Ligure, strada in stato di abbandono e degrado: la protesta

Più informazioni su

Pietra Ligure. Da tempo volevo segnalare una situazione che ritengo diventata ormai insostenibile riguardante la pulizia di un tratto di strada nella quale risiedo. La strada, parallela a Corso Italia e Viale Repubblica è da tempo abbandonata a sé stessa rispetto alle altre due anche se, mi permetto ricordare, le tasse e quant’altro ci viene richiesto, per quanto mi riguarda, sono pagate anche da noi, come del resto dovere di ogni cittadino.

Lungo il tratto tra via Altini e via Montale passa la strada ferrata. Il muro e piccole parti di palizzata in cemento che dividono via Battisti dalla ferrovia, da almeno 6 anni (risiedo al n. 35 dal 2011), non hanno più subito alcuna manutenzione e/o pulizia. Ne consegue che ogni sorta di erbacce vi hanno prosperato: enormi cespugli, rovi, alberi di Acacia, palmette, oltre a parecchia immondizia che viene gettata dai passanti. Tutto questo, oltre che deprimente è fonte di ogni sorta di insetti, in particolare zanzare.

Lungo questo tratto di muro è prevista la possibilità di parcheggio – senza suddivisione a “stalli”. Le auto, le moto e le bici (specialmente nel periodo giugno-settembre) sono messe a casaccio creando difficoltà nel posteggio ed impedendo, contemporaneamente il posteggio.

Inoltre, per posteggiare correttamente entro i limiti segnati, quando ciò è possibile, si resta agganciati a fili di ferro o altro nascosti dalle erbacce che arrivano a terra, causando non pochi danni alle auto.

Civico 22: Il muro di cinta, di circa 15 metri, è invaso dall’edera, che giunge fino a terra.
Civico 47: Nel giardino, 2 alberi di magnolia perdono in continuazione le grandi foglie. La caditoia posta lungo il muretto di cinta del civico è piena all’orlo di queste foglie che non so se buttate dai proprietari o non raccolte dagli operatori ecologici della zona.

Rimane il fatto che alla prima pioggia la caditoia non sarà il grado di assolvere il compito ad essa preposto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.