IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ordine del giorno senza atti delle opposizioni, la replica di Francesco Bruzzone alle minoranze

"Tutti gli argomenti proposti saranno trattati come previsto nelle sedute del 31 ottobre e del 14 novembre"

Regione. Il presidente del consiglio regionale Francesco Bruzzone dichiara il proprio stupore per le critiche avanzate nei giorni scorsi da alcuni rappresentanti dei gruppi di minoranza in merito al calendario dei lavori dell’assemblea, concordato fra l’ufficio di presidenza e i capi gruppo che prevede, nel rispetto di quanto previsto dal regolamento dell’assemblea, due sedute votanti il 31 ottobre e il 14 novembre e comprende ben più di un terzo degli argomenti presentati dai gruppi di minoranza, che è la quota minima prevista dallo stesso regolamento.

“Le sedute del 31 ottobre e del 14 novembre sono organizzate con due convocazioni separate – spiega il presidente – in quanto il 7 novembre si svolgerà una seduta interamente dedicata a interrogazioni e interpellanze. Le mozioni e gli ordini del giorno presentati dai consiglieri, che non sono stati inseriti nell’ordine del giorno del consiglio previsto per domani, saranno iscritti nella convocazione della seduta del 14”.

Il presidente sottolinea, inoltre, che le due proposte di legge che saranno trattate domani sono, comunque, firmate sia da rappresentanti della maggioranza che della minoranza: “Ho ritenuto utile fare chiarezza – conclude – sulle norme che regolano l’organizzazione degli ordini del giorno delle sedute”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.