IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nasconde 2 chili di cocaina in cabina: marittimo arrestato nel porto di Vado

L'uomo, di nazionalità filippina, è caduto in un controllo della guardia di finanza

Vado Ligure. Cinque panetti di droga per un totale di due chili e 190 grammi di cocaina. A sequestrarla, ieri, sono stati i finanzieri di Savona che hanno arrestato un marittimo filippino, Gilberto Umpacan Arboleda, 39 anni, che era imbarcato su una nave ormeggiata nel porto di Vado.

La droga è saltata fuori durante un controllo delle Fiamme Gialle: il trentanovenne la nascondeva nella sua cabina. Quando i cinque involucri contenenti la polvere bianca sono stati trovati per il filippino sono scattate inevitabilmente le manette.

L’uomo, che al momento è in carcere, sarà interrogato domani mattina in tribunale dal gip Francesco Meloni che dovrà decidere sulla convalida dell’arresto. Nel frattempo gli inquirenti proseguono con gli accertamenti per ricostruire la provenienza e la destinazione dell’ingente quantitativo di stupefacente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.