IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mioglia, approvata la seconda variazione al bilancio di previsione: varato un pacchetto di opere

L'avanzo di amministrazione è stato destinato a piccole opere per il miglioramento del paese

Più informazioni su

Mioglia. Sabato 30 settembre, il consiglio comunale di Mioglia ha approvato all’unanimità dei voti la seconda variazione al bilancio di previsione 2017. Al suo interno, spiega il consigliere Roberto Palermo, “un pacchetto di piccole opere per il miglioramento del paese, nel rispetto dei forti limiti imposti a livello nazionale per l’utilizzo dell’avanzo di amministrazione, vincolato ogni anno al principio di pareggio di cassa”.

In particolare, l’avanzo di amministrazione verrà impiegato per 27.700 euro, allo scopo di realizzare diverse opere: la chiusura dell’area di raccolta di rifiuti ingombranti mediante l’utilizzo di un cancello, allo scopo di prevenire il deposito incontrollato di materiale destinato allo smaltimento; la realizzazione di un fondo di asfalto, in modo da potervi posizionare un cassone scarrabile per la raccolta del ferro; la realizzazione di attraversamenti pedonali rialzati in Piazza Generale Rolandi per migliorare la sicurezza del centro abitato; la sistemazione della ringhiera lungo la strada per raggiungere loc. Sbernera; l’acquisto di cinque nuovi tavoli e relative panche in legno destinati alle aree pic-nic attrezzate; la chiusura di una grossa fessura nelle vicinanze del corpo loculi del cimitero comunale, mediante l’installazione di una finestra.

Il Bacino Imbrifero Montano ha erogato, come ogni anno, un contributo di euro 10.000 destinato al miglioramento dell’efficienza energetica, il quale sarà utilizzato per la coibentazione dei cassonetti delle tapparelle dell’edificio scolastico.

Nella precedente variazione, inoltre, era stato recepito il contributo di 5.982,24 euro erogato dalla Regione Liguria per la pulizia degli alvei fluviali, il quale è stato destinato ai lavori di rimozione degli arbusti nei torrenti di Loc. Schegli, Loc. Abbeveratore e nel Rio Mioglia nella parte che costeggia l’edificio scolastico.

Per quanto riguarda le entrate e le spese correnti, è stato inserito a bilancio il saldo dei proventi dell’energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico del plesso scolastico dal 2011 al 2016, per un totale di 6.200 euro. Queste maggiori entrate sono state utilizzate per rinforzare alcuni capitoli di spese correnti, tra cui quello relativo allo sgombero neve per la prossima stagione invernale e quello del servizio idrico integrato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.