IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da LoaNoi odg contro la chiusura invernale della biglietteria della stazione: “Indispensabile per combattere il degrado”

L'ordine del giorno chiede al sindaco di farsi promotore dell'istanza presso prefetto, Regione e Direzione Passeggeri

Più informazioni su

Loano. La lista civica LoaNoi sollecita l’amministrazione loanese a “impedire in ogni modo la chiusura invernale della biglietteria della stazione ferroviaria”. Lo fa proponendo l’approvazione di un ordine del giorno nel prossimo consiglio comunale, dal titolo “Presenziamento personale ferroviario stazione di Loano e relative condizioni di decoro”.

Premettendo che “la stazione di Loano è attualmente presenziata H24 con un capo stazione che regola la circolazione dei treni e da un addetto alla vendita dei titoli di viaggio con orario 6-20 dal lunedì alla domenica”, l’ordine del giorno chiede al sindaco e alla giunta di impegnarsi “a farsi promotore, presso il Prefetto di Savona, la Regione Liguria e la Direzione Passeggeri Regionale Liguria, delle seguenti istanze: garantire maggiore decoro della Stazione di Loano e delle zone circostanti; contrastare, con mezzi e personale adeguati, il crescente degrado derivante dalla costante presenza di persone senza fissa dimora e/o malintenzionati, dediti a traffici illeciti; impedire la chiusura invernale della Biglietteria ed anzi, rilanciarla, quale presidio fisso, idoneo a garantire assistenza, eventualmente anche turistica, ai turisti viaggiatori, essendo essa la ‘porta d’ingresso’ al paese”.

La chiusura, insomma, sarebbe una mossa sbagliata: “Occorrerebbe piuttosto un rilancio – spiegano da LoaNoi – al fine di garantire maggiore decoro della stazione di Loano e delle zone circostanti e contrastare il crescente degrado derivante dalla costante presenza di persone senza fissa dimora o malintenzionati dediti a traffici illeciti. La presenza di personale per tutto l’anno darebbe maggiore credibilità alla tanto sbandierata vocazione turistica anche invernale. Non ci possiamo presentare in stato di completo abbandono davanti a chi arriva a Loano proprio col mezzo che ci dovrebbe alleggerire dalla morsa del traffico stradale”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.