IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lite alle elementari di Pietra Ligure, la precisazione: “Nessuna rissa, i bambini erano in classe”

Ecco una delle versioni dell'episodio avvenuto nella scuola pietrese: si attendono i provvedimenti della dirigente scolastica

Pietra Ligure. Una lite per questioni di lavoro, ma non ci sono stati calci e pugni: una delle due collaboratrici scolastiche, quando si è recata per la timbratura e l’uscita dalla scuola, si è diretta verso la collega per rimproverarla in merito ad una mansione ritenuta sbagliata, ma si è beccata una vera e propria aggressione verbale e una sberla, finendo poi a terra a seguito di uno spintone. Questa la ricostruzione dell’episodio avvenuto l’altro ieri pomeriggio alle scuole elementari di Pietra Ligure, con la lite tra le due bidelle finita all’attenzione dell’autorità scolastica.

“L’episodio non si è verificato alla presenza dei bambini” racconta una delle due collaboratrici scolastiche coinvolte. La bidella rimasta a terra è stata soccorsa da due maestre, mentre la bidella presunta responsabile della reazione violenta ha allertato lei stessa i carabinieri.

La bidella ferita è stata soccorsa da una ambulanza, ma poco dopo anche l’altra bidella si è sentita male, con l’arrivo di una seconda ambulanza. E’ stato poi la terza collaboratrice scolastica in servizio a raccontare ai militari l’andamento dei fatti; quindi la bidella finita a terra non avrebbe avuto modo di reagire, secondo questa ricostruzione: per lei sei giorni di prognosi, mentre l’altra bidella coinvolta nell’episodio si è messa in malattia dal giorno successivo.

“Non c’è stata una vera e proprio zuffa” ribadisce una delle due bidelle, i bambini erano in classe a quell’ora “anche se qualche bambino è uscito dall’aula a seguito dell’assenza delle maestre intervenute” ammette.

Intanto la preside dell’istituto Comprensivo di Pietra Ligure attende l’analisi attenta dell’episodio prima di prendere i provvedimenti del caso. “Un fatto spiacevole sul quale è giusto approfondire e valutare” aveva detto ieri Monica Buscaglia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.