IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incendio su imbarcazione in ormeggio, esercitazione nel porto di Alassio

Il comandante della Guardia Costiera Erik Morzenti: "Molto importante un addestramento costante di tutto il personale"

Alassio. Questa mattina si è svolta all’interno del porto turistico di Alassio un’esercitazione antincendio volta ad accertare la preparazione e la rapidità operativa della squadra antincendio della Marina di Alassio Spa., dei vigili del fuoco e di tutti i soggetti istituzionali coinvolti nell’operazione nonché l’adeguatezza dei mezzi e delle procedure predisposte per fronteggiare tali tipi di emergenze.

A tale scopo è stato simulato un principio di incendio a bordo su un’unità a motore in procinto di ormeggiare all’interno del porto di Alassio e conseguente abbandono della stessa unità da parte del conducente con l’utilizzo della zattera di salvataggio. L’esercitazione ha avuto inizio con la chiamata alla Guardia Costiera di Alassio da parte del comandante dell’unità da diporto in procinto di ormeggiare sul molo di sopraflutto del porto di Alassio la quale comunicava un principio di incendio a bordo. Ricevuta la notizia la Sala Operativa dell’Ufficio Locale Marittimo di Alassio ha provveduto ad attivare la catena d’allarme prevista dalla monografia antincendio portuale, comunicando prontamente l’accaduto al numero unico di emergenza europeo 112 ed allertando il personale dipendente ed il personale della Direzione del porto della Marina di Alassio.

La squadra antincendio del porto di Alassio si è recata immediatamente sul punto segnalato dove ha provveduto ad effettuare il primo intervento sull’incendio nell’attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco. Il comandante dell’unità sinistrata provvedeva ad abbandonare l’unità utilizzando la zattera autogonfiabile di salvataggio, dotazione obbligatoria per le unità che effettuano la navigazione oltre le 6 miglia dalla costa, e, una volta a bordo, la stessa veniva assicurata dalla squadra nautica e dal personale della Guardia Costiera al fine di allontanarla dal luogo dell’incendio.

“È molto importante continuare a effettuare esercitazioni antincendio nei porti – riferisce il comandante del Circondario di Loano-Albenga Tenente di Vascello Erik Morzenti – è tramite l’addestramento costante di tutto il personale coinvolto e la conoscenza dei luoghi e delle situazioni dove si va ad operare che si possono ottenere miglioramenti, anche e soprattutto andando ad individuare le criticità in sede di debriefing, al fine di perseguire il miglioramento continuo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.