IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Emozione e spettacolo per l’apertura dei giochi paraolimpici 2017 fotogallery

Toti: "Una bella giornata di sport che racconta come tenacia, impegno e sacrificio possano cambiare il destino di ciascuno di noi"

Genova. Grande ed emozionante spettacolo, a Genova, per la cerimonia d’apertura dei giochi paraolimpici 2017. Le 26 delegazioni hanno raggiunto piazza De Ferrari, cuore dell’evento, in ordine alfabetico italiano, con l’Italia per ultima come paese ospitante degli Epyg 2017.

giochi paralimpici 2017

“E’ una bella giornata di sport ma anche che trascende lo sport – ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti che alla fine della cerimonia ha aperto ufficialmente i giochi – e racconta come la tenacia, l’impegno e il sacrificio possano cambiare il destino individuale e collettivo di ciascuno di noi. Una giornata che racconta anche il sogno collettivo che è quello di un mondo con meno barriere fisiche, mentali e spirituali”.

Toti ha anche citato in inglese Winston Churchill: “Mai così tanti dovettero così tanto a così pochi”. Per il governatore, quello che parte oggi da piazza De Ferrari è “un buon messaggio per tutti i cittadini e i giovani della Liguria: con impegno, sacrificio e abnegazione, non ci sono risultati che non possono essere conquistati. Vale per una persona e vale per un territorio come il nostro”

Durante la cerimonia, si sono susseguiti gli interventi di Ratko Kovacic (presidente European Paralympic Committee), Luca Pancalli (Presidente del Comitato Italiano Paralimpico) e i saluti del sindaco di Savona Ilaria Caprioglio e del sindaco di Genova Marco Bucci.

“Abbiamo sempre sostenuto che lo sport fa inclusione sociale – ha aggiunto a margine della cerimonia l’assessore regionale allo sport Ilaria Cavo – Quel che più mi ha colpito è stato incontrare i ragazzi prima del corteo e i nostri studenti – 2mila che hanno lavorato in progetti di alternanza scuola-lavoro – Credo che il bel messaggio sia che questi ragazzi incontrino questi atleti. Credo sia stato giusto e importante che Regione Liguria abbia sostenuto questo evento, abbia coordinato il più possibile con le altre istituzioni e abbia deciso di destinare una parte importante del proprio sostegno agli eventi sportivi a questa grande settimana che è una settimana di sport ma anche una settimana in cui abbattiamo le barriere e accettiamo le sfide”.

La cerimonia ha visto sul palco quattro ambasciatori paralimpici: Vittorio Podestà (due volte campione paralimpico a Rio 2016 nell’handbike), Francesco Bocciardo (campione paralimpico a Rio 2016 nel nuoto), Monica Contrafatto (medaglia di bronzo a Rio nei cento metri piani) e Oney Tapia (medaglia d’argento nel Lancio del Disco).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.