IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Circoli Pd, in Val Bormida tre nuovi segretari e due riconferme

Cambio della guardia ad Altare, Cairo e Millesimo; a Carcare e Cengio Mirri e Basso traghettano il partito alle amministrative 2018

Cairo Montenotte. Inizia questa sera, ad Altare e Millesimo, la fase congressuale dei circoli Pd della Valbormida, durante la quale verranno eletti i nuovi segretari già candidati o confermati quelli in carica. Il secondo è il caso di Carcare (Bormida, Pallare e Plodio) e Cengio (Cosseria), dove resteranno alla guida del rispettivo circolo Rodolfo Mirri e Andrea Basso. Si tratta dei due Comuni che il prossimo anno, presumibilmente a giugno (anche se non si sa ancora la data), rinnoveranno sindaco e giunta, in cui i cittadini, gli unici valbormidesi, nel 2018 avranno la chiamata alle urne per la tornata amministrativa.

Per quanto riguarda gli altri tre presidi locali del Partito democratico è tempo di cambiamento. Ad Altare (Mallare) Roberto Oddera, neo eletto amministratore della giunta Briano, lascia il posto ad Adriana Frumento. Una donna anche a Millesimo (e Alta Valle): Laura Celestini subentrerà all’assessore Andrea Manconi. Un giovane al circolo più grande del territorio, ossia quello di Cairo (Dego e Piana) dove Michele Di Sapia prenderà il testimone da Matteo Pennino, attuale capogruppo di minoranza. “Si tratta di un avvicendamento naturale, già da tempo, infatti, avevo manifestato la mia intenzione a lasciare l’incarico in occasione del primo congresso utile e sono lieto che ci sia un ragazzo motivato, che io stesso ho proposto”, commenta Pennino.

Partecipano alle elezioni, con diritto di parola e di voto, tutti gli iscritti certificati all’anagrafe 2016 e i nuovi iscritti 2017 alla data del 25 settembre 2017.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.