IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, a breve il progetto esecutivo per la messa in sicurezza dei rii Fasceo e Carendetta foto

Dopo la richiesta del sindaco Cangiano, avallata dalla Regione, il Ministero dell’Ambiente ha sbloccato i fondi necessari

Più informazioni su

Albenga. Buone nuove sul fronte rii. Il Ministero dell’Ambiente ha comunicato alla Regione la propria approvazione per l’utilizzo della somma di 44mila euro per la redazione del progetto esecutivo relativo all’intervento di messa in sicurezza dei rii Fasceo e Carendetta.

“Si tratta di una buona notizia, – ha dichiarato il sindaco Giorgio Cangiano. – Il Comune, con un gran lavoro di squadra e utilizzando le proprie professionalità interne, è riuscito a redigere il progetto definitivo, che ha passato positivamente tutte le verifiche degli organi competenti. Riuscire a far realizzare anche un progetto esecutivo costituisce sicuramente un ulteriore, importante passo in avanti”.

Il primo cittadino, con l’appoggio dell’assessore regionale Raul Giampedrone, aveva fatto pressioni sul Ministero dell’Ambiente, riuscendo ad ottenere gli importi sperati per la redazione del progetto esecutivo.

“Ringrazio l’assessore Giampedrone, il Ministero e l’onorevole Franco Vazio per il fattivo interessamento, – ha proseguito il sindaco. – La Regione conferirà direttamente l’incarico ad un tecnico per redigere il progetto esecutivo. Tutti insieme, poi, dobbiamo riuscire ad ottenere il finanziamento di circa 3 milioni di euro necessari per realizzare l’intervento strutturale di messa in sicurezza. Si tratta di una cifra importante che il Comune ovviamente non ha a disposizione. Un investimento regionale o statale su tale intervento sarebbe però decisivo perché consentirebbe di mettere in completa sicurezza una zona molto critica della città”.

Cangiano ha quindi concluso auspicando una comunione di intenti: “Spesso le cifre stanziate per i danni sono superiori a quelle necessarie per la prevenzione. In questi giorni come comune abbiamo ultimato un rilevante intervento di pulizia del rio che sicuramente è importante ma, nel caso di ingenti piogge, potrebbe non essere sufficiente. E’ necessario che tutti insieme, senza inutili divisioni, uniamo le forze per ottenere un doveroso risultato che risolverà in via definitiva e strutturale la pericolosa situazione esistente”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.