IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alba Docilia protagonista nelle ultime gare giovanili dell’anno

Albisolesi in evidenza ai campionati regionali individuali Ragazzi ed ai campionati italiani individuali e per regioni Cadetti/e

Albisola Superiore. Sono andati in scena ad Imperia domenica 8 ottobre i campionati regionali individuali Ragazzi e come tradizione i giovani biancoazzurri tornano a casa con qualche titolo in tasca.

Copertina per Matilde Nani e Giulia Rosso. La prima ha conquistato il titolo nei 60hs (10″60) ed è giunta seconda nell’alto con la misura di 1,34m (pb) mentre la seconda si è imposta nel vortex con il nuovo personale a 42,22m ed è giunta sesta nei 60hs (11″65). A completare le gare al femminile Giorgia Vignola, 10ª nel peso con 7,35m e 20ª nei 60m con 10″31.

In campo maschile due medaglie per Gabriele Rota, giunto secondo nell’alto con 1.52m, nuovo personale e nuovo record sociale, e terzo nel vortex con 49.88m (pb). Alessandro Rossello è quarto nella 2km di marcia con 15’13″32 (pb) e 19° nei 60m (10″57). Al nono posto nel vortex troviamo Samuele Pepino (38.67m pb) che giunge 20° nei 60m (10″65). Gabriele Napoli è decimo nel lungo con 3.52m (pb) e sedicesimo nei 60m (9″90). Tredicesimo posto invece per Daniele Freccero nei 60hs (19″06) che si piazza 18° nei 60m (10″46 pb).

Ultime gare di questo grandissimo 2017 ed ultimi botti per l’Alba Docilia. A Cles, in occasione dei campionati italiani individuali e per regioni riservati alla categoria Cadetti/e, arriva l’ennesima, splendida prestazione di Matthias Grassano nell’esathlon. Per l’atleta biancoazzurro medaglia d’argento dietro solo ad un marziano della disciplina quale è il piemontese Sion, capace di sfondare il muro dei 5.000 punti e siglare il nuovo record italiano. Ma Matthias con 4.518 punti lo ingaggia fino all’ultimo e per lui c’è il nuovo record ligure, condito anche dal nuovo record regionale nel giavellotto (54,35m), terza delle sei gare in programma e punto di forza di Matthias. Questi gli altri parziali: 100hs 14″97 pb, alto 1,68m, lungo 5,99m pb, disco 31,07m, 1000m 2’54″03.

Ma non solo Matthias a Cles. Altri quattro atleti dell’Alba Docilia hanno difeso i colori della Liguria in terra trentina. Dodicesima piazza per Sara Ubertone nel salto con l’asta, che con la misura di 2,70m fa segnare il nuovo personale. E’ 16ª Martina Stranieri nei 300hs corsi in 48″63 nelle batterie e poi in 49″68 il giorno successivo nella finale B. Diciassettesimo è Pietro Ottonello nei 100hs con il tempo di 14″54, mentre giunge al ventesimo posto Kauan Ceruti nei 300hs con il tempo di 44″47.

Liguria che nel complesso chiude al decimo posto, confermando la posizione dello scorso anno e attestandosi ormai stabilmente subito dietro le solite “superpotenze”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.