IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Unione dei Comuni del Finale, Ferrari attacca il sindaco: “Amministrazione schizofrenica”

"Un'amministrazione bloccata, che non è in grado nemmeno di portare avanti un'idea condivisa da altri"

Finale Ligure. “Ancora una volta l’amministrazione Frascherelli ha partorito un topolino”. Dopo la capogruppo della lista di minoranza “Per Finale” Simona Simonetti, anche il suo collega di “Finale Sempre” Giovanni Ferrari attacca il sindaco di Finale Ligure Ugo Frascherelli e di quello di Orco Feglino, Roberto Barelli, di fare un parziale “passo indietro” rispetto al trasferimento di deleghe all’Unione dei Comuni.

L’annuncio era stato dato da IVG.it domenica: invece di proseguire con la tabella di marcia stabilita, trasferendo all’Unione le deleghe ancora in capo ai Comuni, Frascherelli ha deciso di “riportare” in municipio quelle a turismo, scuola e sociale. Due le motivazioni date dal sindaco: il lavoro extra (non retribuito) per lo staff comunale e l’impossibilità di approvare il bilancio dell’Unione entro fine anno, cosa che paralizzerebbe l’ente costringendolo a lavorare “per dodicesimi” (quindi con previsioni di spesa solo a brevissimo termine, senza alcuna programmazione di lungo respiro).

Una decisione che per certi versi “stupisce” Ferrari ed i suoi. Ma fino ad un certo punto: “Dopo una fatica di anni, tantissime riunioni, corsi di formazione specifici che hanno il personale impegnato per mesi e proclama di vario genere, anche questa iniziativa viene abortita. La decisione del sindaco di Finale Ligure fa il paio con la grande disorganizzazione in cui versano il Comune, la sua struttura ed il suo personale”.

“Del resto, l’amministrazione Frascherelli è stata oggetto di critiche e proteste fin dal suo insediamento. Queste sono ben rappresentate dalla richiesta di mobilità avanza ‘in massa’ dai dipendenti, anche da quelli che lavorano a Finale e vi risiedono da tanti anni”.

Secondo l’ex vice sindaco finalese, l’amministrazione Frascherelli è “un’amministrazione bloccata, che non è in grado nemmeno di portare avanti un’idea condivisa da altri. Come abbiamo ripertuto diverse volte anche in consiglio comunale, era evidente che l’Unione dei Comuni non potesse essere composta unicamente dal Comune di Finale e da quello di Orco Feglino. Non porta nulla, se non un aggravio di lavoro ed una disorganizzazione”.

“Non solo nei lavori pubblici, ma anche nell’organizzazione dei servizi l’amministrazione Frascherelli torna sempre sui propri passi. Parlando di opere pubbliche, ricordiamo solo la ri-chiusura del ponte su Porta Testa: l’apertura della strada era stata la prima iniziativa del sindaco una volta insediato; ora a distanza di tre anni è tornato indietro e l’ha chiusa di nuovo”.

Questo modo schizofrenico di amministrare sta creando gravi danni alla città e la sta tenendo ferma e imballata: lo provano i centinaia di migliaia di euro di avanzo messi a bilancio ogni anno a fronte delle pochissime (e di assai scarsa entità) opere pubbliche realizzate”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.