IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra Ligure raggiunto nel finale: sfuma la seconda vittoria consecutiva risultati fotogallery

Biancoazzurri in vantaggio fino all'88°, poi Corvo gela il "De Vincenzi". Primo punto per l'Albenga. Imperia e Vado: ancora una gara da dimenticare

Sfuma a due minuti dal triplice fischio quella che sarebbe potuta essere la seconda vittoria del Pietra Ligure, che contro la temibile Fezzanese gioca una gran bella gara, passando in vantaggio al 42° con Rovere, pronto a ribadire in rete la respinta corta di Greci sul tiro di Rossi. La gara poi scorre con i ponentini in controllo, mentre la Fezzanese cerca di riportarsi in gara finché all’88° un colpo di testa di Corvi trova il varco giusto per superare Alberico e impattare il definitivo 1-1.

Buona gara nel complesso fra due formazioni che si sono equivalse sul terreno di gioco. Alla fine è stata probabilmente l’esperienza di una squadra rodata come quella biancoverde a fare la differenza nel finale. Per il Pietra Ligure comunque un punto che muove la classifica e conferma la propria imbattibilità.

Imbattibilità che conserva con autorevolezza anche la Rivarolese, alla quale riesce di sconfiggere il Moconesi in trasferta, per 0-2. Partita quasi a senso unico con il vantaggio che arriva alla mezzora grazie a Garrasi che firma il più classico gol dell’ex, tutto solo davanti a Balistreri non fatica a segnare. Il raddoppio è a inizio ripresa e stavolta lo zampino, il portiere biancorosso ce lo mette andando a farfalle su un lungo traversone dalla fascia. Palla buona per Mura che non deve far altro che spingere la sfera nel sacco.

Primo, importante punto per l’Albenga che ci crede fino all’ultimo e si merita il pareggio contro la temibile Sestrese, passata in vantaggio con l’ex Vado Job, bravo a liberarsi ed a battezzare l’angolo lontano dove Rossi non può arrivare. Il pari, come detto è frutto di tanta determinazione e infatti giunge al 90° con Calcagno che, innescato proprio da Rossi, scatta sul filo del fuorigioco, salta il portiere avversario ed insacca facendo esplodere il “Riva”.

Si decide negli ultimi minuti anche la partitissima Genova Calcio – Vado, protagoniste lo scorso anno di una cavalcata fino ai playoffs. La decide Venturelli in pieno recupero che corona una prestazione davvero maiuscola, con tante occasioni per il numero 11 biancorosso. Ancora ai box il Vado che sembra un lontano parente di quello ammirato durante la stagione scorsa. Zero punti in classifica e poco gioco per i rossoblù che devono cominciare a fare punti.

Per il Serra Riccò arriva un pronto riscatto invece dopo la scoppola rimediata la scorsa settimana arriva una vittoria in poco più di due minuti. Contro il Ventimiglia arriva un 2-0 che permette ai gialloblù di ripartire. Gol lampo al 14° di Lobascio su rigore e due minuti dopo di Poggioli che decide la gara. I ponentini non riescono più a rientrare in partita e i tre punti vanno a Genova.

Alla Sammargheritese basta un’autorete di Cocito sugli sviluppi di un calcio d’angolo, per prevalere su un’Imperia, che a dispetto delle quote di inizio stagione, è ancora priva di una vittoria e sembra faticare a trovare un gioco che sia produttivo. Per gli arancioblù invece, ecco la vetta insieme alla Rivarolese, con una porta ancora inviolata ed un gruppo che pare composto da ragazzi di qualità e molta sapienza tattica.

Non ha concluso la propria partita il Busalla domenica scorsa a Ventimiglia per colpa del forte vento, ma al Comunale di Sarissola, Murtas e compagni hanno dimostrato di esserci eccome. Il malcapitato Molassana, dopo i tre punti del turno precedente, torna sulla terra e capisce che, per salvarsi dovrà giocare in un altro modo. I rossoazzurri resistono 34 minuti, prima che bomber Compagnone giri in porta la sfera dell’1-0. Nel secondo tempo poi i busallesi controllano la reazione degli ospiti per poi chiuderla ancora con Compagnone al 74° e poi con Cagliani all’84°. Vittoria netta e meritata per il Busalla.

Infine termina 1-1 la gara tra Rapallo e Real Valdivara che passa in vantaggio al 19° con una gran botta al volo di Nuti, ma viene raggiunta in avvio di ripresa dalla splendida rovesciata di Mosto. Nel finale, annullata una rete a Bertuccelli che avrebbe regalato, con ogni probabilità i tre punti agli ospiti. Primo punto per i bianconeri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.