IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maria Celeste Fameli Mathieu protagonista dell’anteprima nazionale di “Risonanze” a Bologna

E' un progetto di Matteo Fantoni e Teatro Insonne nato dall’ascolto del Quintetto per archi in do maggiore” di Schubert

Loano. Domani, giovedì 7 settembre, la danzatrice loanese Maria Celeste Fameli Mathieu sarà sul palcoscenico di Sementerie Artistiche di Crevalcore (Bologna) per la presentazione dell’anteprima nazionale di “Risonanze”, progetto di Matteo Fantoni e Teatro Insonne nato dall’ascolto del Quintetto per archi in do maggiore” di Schubert e sviluppatosi in un lavoro coreografico e musicale di grande sensibilità.

In questa occasione, Maria Celeste Fameli Mathieu insieme con gli altri danzatori Matteo Fantoni, Olimpia Fortuni, Masako Matsushita e Gabriele Montaruli metteranno in scena alcune parti dello spettacolo, senza il quintetto d’archi che invece ci sarà al debutto dell’opera: due violini, una viola e due violoncelli.

“I corpi, le attitudini e le emozioni dei performer sono state e saranno la fonte alla quale Matteo Fantoni si è ispirato, pertanto ogni strumento corrisponderà a uno dei danzatori e ne porterà il nome. La volontà è di portare i performer a lasciarsi toccare dai suoni e far vivere agli spettatori un’esperienza di empatia con la musica e con i corpi, uniti, appunto, da una risonanza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.