IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale Ligure capitale dello sport outdoor

Torna Flow, il festival degli sport all'aria aperta con decine di eventi, gare, esperienze, convegni e mostre per soddisfare tutti i palati

Finale Ligure si prepara per vivere una settimana indimenticabile e tutta all’insegna degli sport all’aria aperta. Dal 22 settembre al 1° ottobre infatti, si terrà il Flow, ovvero il Finale Ligure Outdoor Week. Oltre una settimana in cui vedere e provare gli sport più emozionanti: dalla mountain bike al trailrunning, dalla speleologia alla barca a vela.

Gli organizzatori si aspettano un flusso record con arrivi da tutta l’Italia, ma anche da diversi Paesi europei, visto che il Flow si pone come un vero punto di riferimento per gli amanti degli sport all’aria aperta. La manifestazione si è contraddistinta da sempre sia per essere un momento in cui le persone possono avvicinarsi a sport che solitamente non sono conosciuti dai più, ma anche per gli stessi atleti che incontrano le aziende produttrici dei materiali e delle attrezzature per l’outdoor.

Ad inaugurare l’evento sarà l’ottava edizione di “Finale for Nepal” (22 settembre) progetto di volontariato sportivo e sociale che negli anni è diventato uno dei principali momenti di aggregazione per il settore del climbing italiano ed internazionale. Il 28 settembre ci si sposterà a Finalmarina dove verrà costruito il villaggio espositivo e i paddock per i mondiali di Enduro World Series.

Le giornate durante la settimana saranno contraddistinte da decine di appuntamenti, con gare, esposizioni e dimostrazioni di discipline che spaziano dal mare alla montagna. Nel centro medievale di Finalborgo si terranno le gare di arrampicata sportiva Boulder Contest “Fabrizio Marta” e il Best Trick “Rock Slave International Contest”. Dallo stesso punto avranno inizio le escursioni e le attività aperte al pubblico, e nei suoi pressi si potranno visitare mostre e seguire convegni.

Nell’ambito climbing nomi eccellenti sono in arrivo a Finale: Sean Villanueva, Nico e Oliver Favresse, Marco Confortola, Denis Urubko e Anna Torretta fra gli altri saranno ospiti dell’evento. Questi esperti scalatori interverranno nelle conferenze e daranno consigli preziosi oltre ad esibirsi durante la Climbing Marathon e nel Climbing Day. 

Anche nel running non mancheranno personalità di spicco come Yulia Baykova e Bruno Brunod che parteciperanno alla Vibram Night Trail di mercoledì 27, un percorso di 10 km con partenza dalla fortezza di Castelfranco e un panorama unico. Interessante anche la mostra “I colori del buio” del gruppo speleo La Venta Esplorazioni che dal 22 sarà visitabile da tutti. Il gruppo sarà anche protagonista di escursioni guidate anche in grotta.

Come detto anche il mare avrà la sua parte con le uscite in barca a vela insiema a Velamania che permetteranno ai partecipanti di osservare e godere della bellezza della costa ligure veleggiando all’interno del Santuario dei cetacei. Tornado sui monti invece uno dei momenti più interessanti sarà certamente la finale mondiale dell’Enduro World Series che porteranno il meglio della mountain bike in Liguria.

Da giovedì 28 infatti inizieranno le prove libere fino alla gara. Ma non solo anche perché il 27 settembre Fabien Barel, pluricampione del mondo di specialità sarà a capo della gita lungo i trail del finalese per la Vip Enduro Ride che regalerà adrenalina pura ai partecipanti.

Inoltre si potranno provare i tracciati delle World Series insieme ai professionisti che faranno da guida e sentirsi protagonisti in prima persona.

Non solo velocità, ma anche viaggio, questo è il mondo delle due ruote, grazie a Montanus una realtà che implicherà un impegno di almeno un paio di giorni, visto che si tratta di bikepacking ovvero viaggiare con borse agganciate al telaio e pernottamento sotto le stelle in tenda. In questo caso l’appuntamento è per il 23 settembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.