IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ciclismo: la Laigueglia in Rosa chiude la stagione organizzativa del GS Alpi

Ligo, Paravenna e Colla Micheri le tre salite cronometrate della sfida femminile; iscrizioni a 30 euro entro mercoledì 11 ottobre

Più informazioni su

Laigueglia. Manca poco meno di un mese al concretizzarsi delle ultime due sfide della stagione del GS Alpi di Vittorio Mevio e di tutti gli appassionati di ciclismo, con la GF Don Guanella dell’8 ottobre a decretare il vincitore e la vincitrice del sentitissimo Gran Trofeo GS Alpi, mentre la Laigueglia in Rosa del 15 ottobre dedicata a tutte le donne rappresenterà la ciliegina sulla torta dell’annata cicloturistica.

La Granfondo Don Guanella deciderà così i trionfatori del Gran Trofeo GS Alpi 2017, quest’anno più avvincente che mai con addirittura due atleti, Paolo Castelnovo e Domenico Ricci, a pari merito nella graduatoria generale al maschile. Poco più staccati seguono i due Massimo, Piccini e Grappeja, con il bravo Niki Giussani in ottava posizione. Al femminile è invece Loredana Porru a distinguersi, davanti nientemeno che ad un’atleta del calibro di Chiara Costamagna e a Sara Gandini. La vincitrice del percorso medio della Granfondo Torino, Olga Cappiello, si staglia in nona posizione.

Vittorio Mevio regala anche ai concorrenti diversamente abili il palcoscenico che meritano, ed in questa speciale classifica Davide Ercole ha un buon margine rispetto a Piero Rosso. Nella graduatoria dedicata ai più veloci in termini di tempi di gara svetta nuovamente Paolo Castelnovo (14:33:32), provvisoriamente davanti ad Andrea Natali (14:57:44) ed Enrico Dogliotti (14:59:55); la prima delle donne è invece Loredana Porru, con uno stupefacente 17:30:12.

Il GS Alpi non si ferma qui, dedicando anche una classifica alle maglie nere della stagione, ovverosia agli atleti più lenti, nella quale svettano Marco Settilio (21:27:41) su Sara Gandini (21:03:04) e Domenico Nicolò (20:12:38). Una classifica singolare ma non meno importante, poiché evidenzia la passione autentica che muove questi corridori; pedalare per oltre 21 ore in quattro gare non è da tutti, ed anche i più quotati farebbero fatica a rimanere in sella così a lungo, seppur ad una andatura più contenuta.

Laigueglia in Rosa è una pedalata suggestiva fra il mare e le asperità di Laigueglia, cittadina incaricata di dare il via agli eventi stagionali del GS Alpi ed anche di chiuderli.

La pedalata rosa merita tutte le attenzioni del caso, anche perché differente da tutte le altre. La manifestazione concederà carta libera alle atlete, le quali potranno decidere se farsi o meno cronometrare lungo le tre salite di gara, Ligo, Paravenna e Colla Micheri, entrare nella competizione quando lo crederanno opportuno e ristorandosi al termine di ogni ascesa, incarnando il vero spirito del GS Alpi di Vittorio Mevio, quello di divertirsi in compagnia (ovviamente in sella ad una bicicletta), ricordando che non si ripartirà prima che l’ultima atleta abbia raggiunto la cima. Iscrizioni a 30 euro entro mercoledì 11 ottobre.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.