IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sospesi tra cielo, mare e monti: a Varazze la processione alla Madonna della Guardia

Una delle più suggestive per il paesaggio che si può ammirare dal Santuario

Varazze. Si terrà domani martedì 29 agosto la festa liturgica in onore della Beata Vergine Maria Regina della Guardia. Il programma prevede alle ore 11 la Messa in suffragio dei defunti della famiglia Invrea, fondatrice del santuario, celebrata dai reverendi padri domenicani. La processione si svolgerà subito dopo la celebrazione del vespro, che avverrà alle 16:30. La Messa sarà celebrata dal parroco don Claudio Doglio.

Quella di domani rimane secondo molti una delle processioni più suggestive per quel che riguarda il paesaggio che si può ammirare dal santuario, un luogo ricco di spiritualità, quello alla Madonna della Guardia, dove cielo e mare si fondono con le montagne, facendoci sentire letteralmente sospesi: il panorama sull’arco ligure è mozzafiato e già durante la salita al luogo, circondati da ginestre e mirti, si intuisce il livello di spettacolarità del panorama che attende.

Ci sono due modi per arrivare. A piedi l’itinerario parte dal centro, percorrendo la Via Aurelia in direzione Arenzano. Poco prima della Chiesa San Domenico si prende a sinistra (via Cavour), seguendo le indicazioni, per poco meno di un chilometro fino all’inizio di una strada sterrata con una sbarra (80 m slm). Dopo qualche tornante l’ambiente è assolutamente idilliaco e inaspettato. A metà percorso la pendenza aumenta, si sale in mezzo alle piante di pino nero di fronte allo splendido Mar Ligure, alla sinistra il Monte Rama (m 1148). Poco dopo i due km di cammino si arriva proprio sotto il Santuario e si può scegliere se prendere il sentiero più stretto e ripido sulla destra o percorrere l’ultimo tratto sterrato sulla sinistra.

La seconda via è con i fuoristrada. Il santuario è infatti raggiungibile con mezzi fuoristrada esclusivamente tramite la nuova strada dalla località Lecanà – Ramognina: la catena di accesso rimarrà aperta lunedì 28 e martedì 29 con servizio navetta della Protezione Civile da località Lecanà.

Durante la giornata, inoltre, ci sarà servizio bar e focaccette, che ha anche un obiettivo importante: l’incasso sarà devoluto per sostenere gli ingenti lavori eseguiti per la manutenzione del Santuario, punto di riferimento per la popolazione e simbolo di tradizione e attaccamento al territorio. Per questa ragione gli organizzatori invitano tutti residenti e non, a partecipare numerosi: è anche l’occasione per visitare un luogo bellissimo della Liguria.

Questa della Madonna della Guardia è una delle tante feste liturgiche che hanno caratterizzato l’estate di Varazze. Innumerevoli, infatti, le processioni delle confraternite presenti sul territorio cittadino, che permettono un vero e proprio incontro tra i popoli del mare e delle loro culture. Il turista ha così potuto viaggiare nelle memorie più profonde, nei legami più forti, condividendo le stesse abitudini dei residenti, con i quali grazie a tali processioni il turista riesce ad instaurare un rapporto più stretto e confidenziale, entrando nella comunità stessa, che per l’occasione si racconta.

A chiudere la stagione delle processioni liguri ci saranno a settembre i festeggiamenti per la Natività di Maria Vergine mentre la prima domenica di ottobre sono in calendario i festeggiamenti per la Madonna del Rosario, custodita in San Domenico, e la processione si svolgerà per le vie del Borgo Solaro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.