IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Millesimo si prepara alla 25esima edizione della Festa Nazionale del Tartufo

L'organizzazione: "Punto d'arrivo di cui essere fieri e di partenza per il futuro"

Millesimo si prepara alla Festa Nazionale del Tartufo, una manifestazione ormai consolidata ma in continua crescita sia in termini di qualità che di quantità. Lo dimostrano show, organizzazione e attrazioni sempre migliori da un lato, il numero di espositori e visitatori sempre maggiore dall’altro.

Quella che si terrà dal 29 settembre al 1 ottobre è un’edizione importante: la venticinquesima. “Un punto d’arrivo di cui essere fieri per tutto ciò che si è costruito finora, un punto di partenza da cui iniziare a mettere le basi per quello che sarà il futuro della Festa del Tartufo”, la definiscono gli organizzatori.

Proprio questo è uno dei concetti alla base di una delle prime iniziative intraprese per questa edizione: un radicale cambio di faccia, una rivoluzione promozionale che sarà un punto cardine della crescita della manifestazione nei prossimi anni. Il perno attorno a cui ruota questa rivoluzione è sicuramente il nuovo logo che racchiude una pluralità di significati: simboleggia la terra, l’orgoglio di avere nel proprio paese un evento così importante, un evento costruito attorno ad un prodotto che proprio da questa terra proviene.

Rappresenta le radici degli alberi vicino alle quali nascono i tartufi, dalle quali vengono raccolti per essere portati sulle nostre tavole e per diventare uno degli alimenti più apprezzati al mondo.

Infine significa qualcosa di ancora più importante: il potente legame tra passato, presente e futuro, l’espressione più chiara di ciò che è stato fatto negli anni per questa manifestazione: partire dalle radici per costruire un solido e bellissimo albero.

“Il nostro ruolo ora sarà quello di far crescere la chioma più rigogliosa che mai, rispettando profondamente le radici e chi per primo le ha piantate”, dicono ancora gli organizzatori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.