IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fiamme nei pressi dell’ex monastero a Millesimo: incendio domato, si fa la conta dei danni fotogallery

All'origine delle fiamme un cortocircuito o uno scoppio avvenuto nell'officina adiacente all'ex struttura religiosa

Agg. ore 19.08: L’incendio è stato domato ed attualmente sono in corso le operazioni di bonifica volte ad evitare che le fiamme possano riprendere vigore. Secondo quanto riferito, il rogo avrebbe provocato ingenti danni: il dehors, la cucina e le camere del bed&breakfast sono andati distrutti, mentre la struttura della torre pare essersi salvata. Oltre ovviamente all’officina da cui sarebbe partito il rogo. I tecnici dei vigili del fuoco stanno effettuando alcune verifiche all’interno degli immobili.

Millesimo, a fuoco l'ex monastero

 Agg ore 17.51: L’intervento dei vigili del fuoco è tuttora in corso, ma secondo quanto riferito le fiamme non sarebbero arrivate a lambire la struttura del monastero. In ogni caso, via Trento e Trieste è stata evacuata così come il ristorante e l’ex complesso conventuale.

Secondo le prime ipotesi, ad originare l’incendio sarebbe stato un cortocircuito o uno scoppio avvenuto all’interno dell’esercizio adiacente all’ex struttura conventuale: proprio il ristorante avrebbe subito i maggiori danni a seguito del rogo. Secondo quanto appreso nessuna persona è rimasta ferita o intossicata.

Sono ancora in corso le indagini e gli accertamenti da parte dei carabinieri. Resta ancora la situazione di allarme in attesa che vengano completate le operazioni di spegnimento e messa in sicurezza dell’area.

Millesimo. Paura e allarme a Millesimo per l’incendio che sta interessando la zona dell’ex monastero di Santo Stefano, in località Piangiaschi: il rogo si è sviluppato nel pomeriggio di oggi, intorno alle 16 e 30, e ha rapidamente coinvolto tutta l’area dell’ex complesso religioso. In questo momento sono sul posto sono tre le squadre dei vigili del fuoco impegnate nelle operazioni di spegnimento delle fiamme, con l’ausilio di autobotti e autoscala.

Non è dato ancora sapere se ci sono persone rimaste ferite o intossicate.

L’incendio è stato subito avvertito e segnalato dagli abitanti della zona per la densa coltre di fumo sprigionata dalle fiamme, che ha invaso tutta l’area, creando non poca preoccupazione nella popolazione.

Restano ancora da appurare le cause del rogo: i pompieri stanno ancora cercando di avere ragione delle fiamme e operare poi per la messa in sicurezza della zona. Sul luogo dell’incendio stanno operando anche i carabinieri e la polizia municipale.

A breve ulteriori aggiornamenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.