IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ex monastero devastato da un rogo a Millesimo: lunga operazione di bonifica fotogallery

I vigili del fuoco hanno lavorato per ore per mettere in sicurezza l'area: procedono gli accertamenti sulle cause, danni ingentissimi

Millesimo. Agg. ore 13,40: Sono ancora in corso le operazioni di bonifica all’interno dell’ex monastero di Santo Stefano di Millesimo dove ieri è divampato un violento incendio. In particolare i vigili del fuoco sono impegnati nel raffreddamento di una bombola di acetilene (un gas particolarmente infiammabile) che ieri è stata investita dal rogo.

Millesimo, a fuoco l'ex monastero

– Sono proseguite fino a questa mattina le operazioni di bonifica e messa in sicurezza dell’ex Monastero di Santo Stefano a Millesimo che nel pomeriggio di ieri, poco dopo le 17,30, è stato devastato da un rogo. I vigili del fuoco del distaccamento di Cairo Montenotte, supportati dai colleghi di Savona (con autobotte e autoscala), hanno fatto un super lavoro per fermare le fiamme e tentare di salvare il complesso storico.

L’incendio, che probabilmente è divampato a causa di una scintilla all’interno di un’officina meccanica, ha provocato danni ingenti a tutto l’edificio: la parte verso la strada provinciale è andata completamente distrutta, mentre il ristorante “Al Monastero” ha registrato danni al dehors, alla cucina e ad una sala. Per la conta precisa dei danni bisognerà comunque attendere le prossime ore quando il lavoro dei vigili del fuoco sarà terminato.

Sull’incendio sono in corso anche gli accertamenti da parte dei carabinieri della compagnia di Cairo coordinati dal capitano Daniele Quattrocchi. Secondo le prime ipotesi appare probabile che le fiamme si siano originate appunto nell’officina meccanica per cause accidentali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.