IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I danni all’ex monastero di Millesimo, completata la bonifica: rogo accidentale fotogallery video

Completata la bonifica nell'ex complesso storico-religioso danneggiato dalle fiamme

Più informazioni su

Millesimo. Un forte emozione di sconforto ha pervaso tutta Millesimo alla notizia dell’incendio del 14 agosto dell’ex Monastero Castello Centurione dei signori Bruno, l’architettura storica che racchiude in sé una storia memorabile millesimese: partendo dall’antico monastero di suore all’avvento di Napoleone Bonaparte e il suo predominio, passando dalla struttura medioevale dei marchesi Del Carretto alla sontuosità del castello della nobiltà dei genovesi marchesi Centurione, nonché l’invasione nazista tedesca giungendo ora finalmente a decenni di pace consolidata.

Nessuna persona è stata coinvolta dalle fiamme e dal fumo che hanno allertato tutta la vallata, dopo il pronto e costante intervento dei vigili del fuoco, restano comunque gli ingenti danni alla struttura soprattutto per la zona adibita a ristorante.

Nelle foto scattate da Simona Bellone si evidenziano i danni esterni alla struttura sul lato della strada provinciale 339 (i lavori di spegnimento, recupero bombola acetilene e di indagini sul rogo, non hanno permesso di scattare altre foto con il blocco stradale in atto).

L’incendio, che probabilmente è divampato a causa di una scintilla all’interno di un’officina meccanica, ha provocato danni ingenti a tutto l’edificio, ancora in corso di quantificazione: l’incendio, quindi, è di natura accidentale. Ora, una volta completata la bonifica e messa in sicurezza della zona, si provvederà ad un conta precisa, sperando che tutte le attività in esso contenute possano riprendere, nel più breve tempo possibile.

L’area interessata dal rogo rimane ancora sotto sequestro per consentire gli ultimi accertamenti e riscontri di carabinieri e vigili del fuoco, anche se è confermata la natura accidentale delle fiamme.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.