IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ceriale, tutto pronto per la 36^ edizione di “Libri di Liguria” degli Amici di Peagna

L'inaugurazione della rassegna e la premiazione del libro ligure dell'anno avverranno domenica 27 agosto

Ceriale. Prenderà il via questo fine settimana la 36^ edizione di “Libri di Liguria”, la rassegna letteraria curata dall’associazione “Amici di Peagna”.

Alle 21 di sabato 26 agosto è prevista la proiezione del docufilm “Più libero di prima” di Adriano Sforzi e con la presenza di Tomaso Bruno. Sarà un’occasione per conoscere dal vivo una storia, come quella della detenzione di Tomaso in India, che ha impressionato e preoccupato Albenga e tutta l’Italia. Un modo per riflettere sul senso della libertà, ma anche sulla giustizia e sul valore della cooperazione internazionale.

L’inaugurazione della rassegna e la premiazione del libro ligure dell’anno avverranno domenica 27 agosto. Alle 20.15 in Casa Girardenghi ci sarà la cerimonia di apertura della rassegna libraria, mentre alle 21 presso l’auditorium verrà assegnato il Premio Anthia 2017 a Graziano Mamone per il libro “Guerra alla grande guerra: la galassia dissidente tra basso Piemonte, Liguria di ponente e Provenza 1914-1918”.

Dice il presidente Stefano Roascio “Questo libro rappresenta un modo alternativo per ricordare la Grande Guerra, partendo una volta tanto dal punto di vista di chi a quella ‘inutile strage’ si è opposto con tutte le proprie forze e rischiando spesso la propria vita per affermare ideali di pace e solidarietà internazionale che dalla Prima Guerra Mondiale in avanti nel ‘secolo breve’ hanno trovato ben poco spazio. Si tratta di una ricerca rigorosa e appassionata che in un momento di tensioni internazionali, come quello che stiamo vivendo, ci ricorda quanto sia importante e necessario preservare la pace a tutti i costi”.

Alle 21.30 nell’auditorium ci sarà ul reading poetico-musicale “L’oscuro di ogni sostanza” di e con Francesco Macciò: “Presenteremo l’ultimo libro del nostro amico e storico collaboratore Francesco Macciò e soprattutto gli daremo la possibilità di esprimersi sul palco con uno spettacolo lirico e musicale di grande suggestione e intensità poetica”.

Lunedì 28 agosto alle 21 sempre nell’auditorium ci sarà la serata “Un mare di sport nella Liguria del dopoguerra” condotta da Monica Bruzzone e Stefano Roascio, con la partecipazione di Enzo e Mimmo Barlocco, Giuliano Cesarato, Ruggero De Gregori, Bubi Dennerlein, Nicolò Lippolis e Claudio Mistrangelo: “Per la prima volta calcheranno il palco di Peagna degli autentici campioni internazionali che hanno portato gli sport acquatici come il nuoto, la pallanuoto, ecc. liguri e italiani alla ribalta. Sarà un modo per incontrare grandi personaggi, riflettere su una delle nostre più vive tradizioni sportive, spesso troppo poco riconosciuta, e scoprire interessanti e avvincenti libri sull’epopea di questi sport”.

Martedì 29 agosto alle 21 nell’auditorium la serata “Parole di donne: il lavoro della scrittrice”. Spiega ancora Roascio: “Con Andrea Carpi avremo modo di conversare con Sara Ratto e Barbara Fiorio, due grandi ed affermate scrittrici liguri, che ci sveleranno i segreti del loro successo e il senso di una visione ‘al femminile’ che appassiona tanti lettori”.

Mercoledì 30 agosto alle 21 nell’auditorium la serata “La scuola rovesciata: problemi e prospettive della scuola di oggi”; con Mauro Bico saranno presenti un nutrito gruppo di dirigenti scolastici locali e nazionali come Lorenzo Varaldo da Torino, Domenico Buscaglia da Savona, Sabina Poggio da Alassio e Simonetta Barile e Riccardo Badino da Albenga. Nella serata si rifletterà sul valore della scuola nella nostra società e sull’enorme lavoro che queste istituzioni stanno svolgendo nel campo dell’integrazione e della formazione di cittadini consapevoli e preparati.

“Nella stessa giornata di mercoledì alle 18 presso Casa Girardenghi (luogo della Rassegna libraria) ricorderemo la nostra cara socia Ferdinanda Fantini Ascoli, per anni responsabile della biblioteca e della Rassegna libraria, che ci ha prematuramente lasciato”.

Giovedì 31 agosto alle 21 nell’auditorium la serata “La narrazione dei terremoti. Dalla Liguria all’Italia centrale”. Con Fulvio Cervini (Università di Firenze) e Stefano Roascio “rifletteremo su una tematica purtroppo in questi momenti nuovamente e prepotentemente tornata d’attualità e sul grande terremoto di fine Ottocento che ha coinvolto pesantemente la Liguria. Ne parleremo con Rossana Vitiello e Gaspare Baggieri del Ministero dei Beni Culturali, che stanno lavorando in prima linea sul terremoto del centro Italia, con Alessandro Delpriori, sindaco e storico dell’arte di Matelica, e Giulia Spina, conservatrice del Museo Piersanti della stessa città, che si stanno impegnando per salvare il patrimonio del loro comune”.

Infine, venerdì primo settembre alle 21 la serata ” Turismo e letteratura: binomio possibile, progetti in corso”. Con Simona Morando (Università di Genova) si discuterà “del rapporto strettissimo tra letteratura, luoghi, paesaggi e percorsi insieme ad Enrico Rivella, presidente del parco culturale ‘Beppe Fenoglio’, Alessandra Mastroleo (blog turismoletterario.com), Alberto Nocerino (Associazione Percorsi Poetici Genova) e Angelo Berlangieri, già assessore alla cultura e al turismo della Regione Liguria e oggi ancora impegnato nella promozione del territorio”.

Dopo l’inaugurazione di domenica 27 agosto la rassegna “Libri di Liguria” sarà aperta da lunedì 28 agosto a venerdì 1 settembre dalle 17.30 alle 210 e sabato 2 e domenica 3 settembre dalle 15.alle 18.30. Nella rassegna sarà possibile ammirare le ceramiche artistiche di Luca Damonte (Circolo degli Artisti di Albisola), che quest’anno offrirà una propria opera d’arte al vincitore del Premio Anthia.

“Ringraziamo come sempre i nostri sponsor, quest’anno ridotti al solo Comune di Ceriale e alla Coop Liguria, che ci consentono di continuare il nostro tradizionale impegno per la cultura del territorio che prosegue da 36 anni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.