IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caserma dei vigili del fuoco, il Movimento 5 Stelle Varazze replica a Bozzano

I consiglieri pentastellati: "Gli aspetti negativi di questa decisione superano i benefici per la città. Non siamo irresponsabili, ma diamo consigli alla Giunta"

Varazze. Il MoVimento 5 Stelle Varazze respinge al mittente le accuse di irresponsabilità – mosse dal sindaco Alessandro Bozzano a tutte le opposizioni – in merito alla decisione, assunta dalla giunta comunale e dalla maggioranza, di collocare la nuova caserma dei Vigili del Fuoco vicino agli ex Cantieri Baglietto.

“Questa scelta ha certamente degli aspetti positivi, come del resto quasi tutte le scelte – spiegano i consiglieri Armida Fazio e Diego Lofrano – tuttavia non ci stanchiamo di sottolineare come gli aspetti negativi di questa decisione superino, a nostro avviso, i benefici per la città: l’esistente frattura urbanistica tra Marina e centro cittadino, infatti, anziché essere mitigata, sarà ulteriormente accentuata dalla presenza della caserma; inoltre, non avranno beneficio da questa scelta né i vigili del fuoco, che avrebbero avuto certamente una collocazione migliore al posto dell’ex campo sportivo Pino Ferro, né le attività cantieristiche, che perderanno parecchie centinaia di metri quadrati di piazzali, essenziali per il refitting navale”.

“Gli irresponsabili, in questa vicenda, non siamo certo noi – continuano i consiglieri Armida Fazio e Diego Lofrano – che, dando consigli a Sindaco e maggioranza, semmai, ci limitiamo a svolgere il lavoro per cui i cittadini ci hanno votato. I veri irresponsabili, se proprio vogliamo citarli, sono coloro che nel 2011 firmarono la convenzione del retroporto con i privati e che, con lungimiranza pressoché nulla, finirono col privare la città per i successivi 10 anni di un’area importantissima e che avrebbe potuto essere utilizzata, tra le varie cose, anche per l’allocazione dei Vigili del Fuoco. Nel tentativo di rimediare ad errori grossolani commessi in passato, siamo d’accordo da maggioranze diverse, chi oggi amministra la città rischia di commettere nuovi, pesanti errori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.