IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Viaggio nel Medioevo” a Finalborgo: vertice per la sicurezza della manifestazione foto

Riunione del Coc a seguito dei fatti di Torino, in piazza San Carlo: ecco le misure previste

Finale Ligure. Massime misure di sicurezza, con un potenziamento della sorveglianza (con agenti della polizia municipale, steward per la sicurezza e forze dell’ordine), niente bottiglie di vetro in giro per il borgo, un presidio sanitario mobile e maggiori vie di fuga nei vicoli e nelle piccole vie che ospiteranno l’atteso evento dell’estate 2017.

E’ quanto è emerso dalla riunione del Coc, comitato operativo comunale, che si è svolto a Finale Ligure con al centro le nuove iniziative da intraprendere dopo la stringente circolare ministeriale (circolare Gabrielli) sulle grandi manifestazioni emanata dopo i fatti di Torino e quanto drammaticamente accaduto in piazza San Carlo.

“Viaggio nel Medioevo”, in programma dal 24 al 27 agosto, sarà un evento che richiamerà nel borgo finalese migliaia e migliaia di visitatori nelle quattro serate che celebreranno ancora una volta l’impresa del Marchese Giovanni del Carretto che in una sola notte riconquistò il Borgo e pose fine alla guerra contro la potente repubblica di Genova.

Viaggio nel Medioevo Finale

“Abbiamo dovuto adeguare le consuete misure di sicurezza dell’evento alla luce delle nuove direttive ministeriali. Sicuramente Viaggio nel Medioevo, per caratteristiche logistiche e di affluenza del pubblico, presenta alcune criticità ma in relazione alla riunione e a quanto stabilito con gli organizzatori sono certo che non ci saranno problemi: anche per quello abbiamo deciso di muoverci per tempo con l’obiettivo di garantire l’organizzazione del servizio di sicurezza per lo svolgimento della manifestazione” ha detto il sindaco di Finale Ligure Ugo Frascherelli.

E il primo cittadino finalese cita anche il concerto di Vasco Rossi: “Oltre 220 mila persone e non è successo nulla, tutto è andato bene e credo che questo possa essere preso ad esempio, per certi eventi è indispensabile muoversi per tempo, con il massimo coordinamento e organizzazione, al fine di mettere in pratiche tutte le misure necessarie”.

“Non ci saranno ordinanze aggiuntive, tuttavia in vista dell’evento faremo nuovamente il punto della situazione per preparare al meglio la manifestazione e la sua massima sicurezza secondo i nuovi dettagli del decreto ministeriale” conclude Frascherelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.