IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Varazze, dopo il restyling riapertura al pubblico per il parco del Boschetto

Il sindaco Bozzano: "Punto di partenza per la riqualificazione del quartiere"

Varazze. Dopo l’esecuzione dei lavori di restyling riaprono finalmente i cancelli del Boschetto, il parco cittadino della città di Varazze nel quartiere di San Nazario. Il progetto, del valore complessivo di 240.000 euro, prevedeva la creazione di un parco gioco per i bambini, unica area bimbi pubblica in tutto il quartiere, un chiosco bar, una area spettacoli e opere di adeguamento impiantistico con il rifacimento della illuminazione oltre alla sistemazione generale dell’area come ad esempio la tinteggiatura del muro esterno ed in precedenza, sempre con l’amministrazione guidata da Alessandro Bozzano, erano stati realizzati i bagni pubblici in muratura.

Un lavoro di pregio artistico è stato realizzato all’interno della cappelletta posizionata all’estremo levante del parco, aperta sul quadrivio di piazzetta Doria.

“Non è stato facile portare a termine quest’opera – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Luigi Pierfederici – ottenere il risultato inizialmente sperato è stato davvero molto difficile e solo grazie alla serietà con la quale gli uffici hanno gestito situazioni particolari, che per fortuna si verificano raramente, siamo stati in grado di terminare i lavori. Ora che finalmente siamo prossimi alla riapertura si può fare il quadro complessivo di quanto è accaduto e fare un po’ di chiarezza. Infatti, così come evidente, si sono protratti i lavori per più tempo del dovuto e alcune fasi lavorative non sono state completate nei tempi e nei modi previsti arrivando alla risoluzione in danno nei confronti della ditta appaltatrice. Personalmente ritengo di valenza doppia il risultato ottenuto, non solo per la bellezza del parco che finalmente ritorna alla città, ma proprio per le difficoltà riscontrate in corso d’opera”
Ora, finalmente, messe le difficoltà esecutive alle spalle possiamo riaprire il Parco pubblico della Città di Varazze e darne pubblica fruizione”.

“I lavori edili sono stati comunque terminati ed eseguiti come da progetto considerando, inoltre, la valenza del parco che infatti è soggetto a due vicoli urbanistici quali quello monumentale ed il vincolo paesaggistico. Ricordo che qui è presente uno degli alberi monumentali più importanti della Regione”.

Va sottolineato, comunque, che ci vorrà ancora parecchio tempo, oltre a un costante impegno economico da parte dell’Amministrazione, affinché si abbia una sempre puntuale gestione del Parco. I lavori appena terminati, infatti, sono il punto di arrivo per quanto riguarda la sistemazione edilizia del Parco ma allo stesso tempo sono il punto di partenza per iniziare a lavorare sul patrimonio vegetazionale.

“La riapertura – conclude l’assessore Pierfederici – coincide con un periodo dove anche inserire o variare le piantumazioni è molto difficoltoso, per questo già nell’autunno stiamo programmando interventi in questa direzione”.

La gestione del Parco del Boschetto viene affidata per un breve periodo a chi già prima dell’inizio dei lavori svolgeva questo compito perché l’appalto era stato interrotto proprio per svolgere le opere; nel frattempo si sta portando a compimento un bando per la gestione del parco che ne consentirà la fruizione in modo “completo” anche per eventi, matrimoni, manifestazioni di rilevanza artistica ed altre situazioni che permettano di sgravare il comune da costi ma al tempo stesso di dare sostenibilità economica al tutto.

“La riapertura del Parco del Boschetto quale segno di partenza per la riqualificazione di un intero quartiere – commenta il Sindaco di Varazze Alessandro Bozzano – Infatti la bellezza di questo luogo, unico nella nostra città, va visto idealmente come traino per la sistemazione di San Nazario e della porta a levante della città”.

“Come è noto l’amministrazione ha mosso passi importanti per risolvere situazioni incancrenite da anni e mi riferisco in particolare alla riqualificazione dell’intero comparto degli ex cantieri Baglietto che nell’arco di pochi anni vedrà finalmente nuova vita con la caserma dei Vigili del fuoco, la nuova area cantieristica e la parte di fruizione pubblica. Risultati questi che senza gli atti intrapresi con coraggio e convinzione da tutta l’amministrazione sarebbero rimasti irraggiungibili”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.