IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tutta Albenga in festa per Maria protettrice

Nel santuario le celebrazioni in onore di Nostra Signora di Pontelungo, patrona della diocesi

Più informazioni su

Albenga. È grande festa oggi ad Albenga per la ricorrenza del 2 luglio, in cui si celebra la devozione alla Madonna di Pontelungo, oggi patrona della città ingauna e della diocesi. Sull’Avvenire, nell’ odierna pagina diocesana, l’intervista a padre Timoteo, superiore della locale comunità dei frati francescani dell’Immacolata e rettore del santuario di N.S. di Pontelungo.

1) Il miracolo del 2 luglio è sempre attuale?

Abbiamo sempre dei nemici pronti a combatterci. Finché siamo in questa vita saremo sempre in lotta contro chi tenta di farci del male. La Madonna ogni giorno continua a proteggere la città di Albenga. Ma mi chiedo quanti sono coloro che se ne rendono conto? Quanti sono coloro che ricambiano tante amorose premure di questa Mamma? Qui in Santuario vedo tante persone che credono ancora nella presenza e nella potenza della Madonna. Ma se il mondo vive una così grande crisi morale, sociale ed economica e perché sono troppo pochi quelli che si accorgono della Misericordia di Dio e delle premure di Maria. Spero che Albenga rifiorisca nella fede per godere dei benefici del miracolo di Nostra Signora di Pontelungo.

2) Come procede la vita quotidiana al santuario?

La vita al Santuario non può essere parrocchiale in quanto non è Parrocchia. La vita del Santuario procede offrendo ciò che si richiede da un Santuario: tante ore di preghiera, tanta disponibilità per coloro che cercano Dio attraverso i Sacramenti, incontri di formazione alla vita cristiana. Siamo soddisfatti di quanto la Madonna opera in questa sua casa e umilmente orgogliosi di poter servire Dio e i fratelli al fianco di questa Dolcissima Madre.

3) Un aggiornamento sulla vostra comunità che vive nel santuario?

La nostra comunità di Frati Francescani dell’Immacolata è attualmente formata da cinque membri: 4 sacerdoti e 1 diacono. Le forze sono sicuramente sufficienti a svolgere le nostre attività di ministero e, grazie a Dio, non c’è tempo per la pigrizia. Siamo felici di essere qui ad Albenga e la gente, tutto sommato, ci vuole bene, chi più e chi meno ma questo è naturale.

Foto di Paolo Tavaroli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.