IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tovo in festa per la cittadinanza onoraria al soprano Renata Scotto fotogallery

Contemporaneamente è stato inaugurato il red carpet nell'ambito dell'iniziativa "Emozioni da star" della Regione Liguria

Tovo San Giacomo. Domenica scorsa si è tenuta al Museo dell’Orologio da Torre G.B. Bergallo di Tovo San Giacomo la cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria al soprano Renata Scotto. Contemporaneamente è stato inaugurato il red carpet nell’ambito dell’iniziativa “Emozioni da star” della Regione Liguria che fino a settembre accoglierà i visitatori del Museo.

“Lo scorso 17 luglio il Consiglio comunale ha deliberato la consegna della cittadinanza onoraria alla signora Scotto, celebre soprano di fama internazionale, anche a seguito delle numerose testimonianze della stessa soprano che più volte ha sempre rimarcato l’importanza per la sua carriera artistica del suo soggiorno da bambina a Tovo San Giacomo. In un’intervista a Repubblica del 2015, lei stessa dichiarava a tal proposito: ‘Piccoli ricordi di felicità leggera. Impalpabile. Perfino imprevista. Come quando a sette anni, per via della guerra, sfollammo a Tovo San Giacomo. Mio padre, vigile urbano, restò a Savona. Con la mamma che era una sarta andammo in questo paesino non lontano da Pietra Ligure. Agli occhi di una bambina il mondo appariva liberato dalla schiavitù del reale. Si trasformava in un suono che avrei dovuto solo avere il coraggio di afferrare. Nonostante la durezza dei giorni mi sentivo parte di un armonia. È lì, forse inconsciamente, decisi che avrei cantato'” spiega il sindaco Alessandro Oddo.

“La serata è stata un grande successo di pubblico: tanti amici, anche coetanei, e melomani hanno affollato lo spazio davanti al Museo e tutti quanti sono rimasti sorpresi dalla estrema disponibilità ed affetto dimostrato dalla signora Scotto, intervenuta con il marito e la sorella Luciana. Giovanni Di Stefano, direttore artistico del Teatro Opera Giocosa di Savona, anch’egli intervenuto, ha organizzato una grande ed apprezzata sorpresa alla cantante ed a tutti gli intervenuti: una serie di celebri arie cantante da numerosi artisti saliti a Bardino Nuovo proprio per salutare e celebrare questa vera primadonna della lirica mondiale. La signora Scotto, al termine della cerimonia, ha voluto visitare il Museo dell’Orologio da Torre Bergallo, che quest’anno festeggia i suoi 20 anni dall’apertura, firmando il libro delle presenze” prosegue Oddo.

“Si ringrazia il professor Angelo Schirru per aver collaborato con passione alla realizzazione della serata, la Pro Loco di Tovo San Giacomo e la coop. Arcadia per la logistica ed il fotografo Alessandro Gimelli per le fotografie allegate alla presente” conclude il primo cittadino tovese.

Foto di Alessandro Gimelli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.