IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Subbuteo, “Hector” Molino conquista il primo memorial Enrico Cova fotogallery

Il Subbuteo cresce anche a Savona: il primo trofeo Città di Savona è stato vinto da un giocatore locale, con partecipanti da tutto il nord Italia

Savona. Si è disputato domenica 23 luglio il primo trofeo Città di Savona – Memorial Enrico Cova: una trentina di partecipanti, che fin dal mattino si sono sfidati presso il circolo Artisi, dove ha sede il Subbuteo club Savona. Una giornata di passione, hobby, sport e divertimento, tra nickname e campi verdi, per ribadire una passione che non conosce età.

Il torneo ha voluto ricordare Enrico Cova, socio del club scomparso all’inizio dello scorso gennaio; anche per questo motivo, oltre che per il richiamo da tutto il nord Italia, questo torneo è stato il principale evento organizzato dal club savonese. I partecipanti sono stati divisi inizialmente in gironi, prendendo anche spunto dalla formula dei campionati del mondo di calcio; dopo una doppia tornata con i gironi, però, si è passati ai quarti di finale a eliminazione diretta e così fino alla finale per la vittoria.

La vittoria assoluta è andata a un giocatore savonese, Ettore Molino “Hector 1+8″, che ha avuto ragione in finale di Riccardo Pedemonte dell’ Old Subbuteo Club Levante; terzo posto per Domenico Tassone, quarto per Marcello Manfredi. I premi sono stati consegnati dalla famiglia Cova.

I premi erano intitolati a storici calciatori del Torino, squadra della quale Cova era un grandissimo tifoso: la prima fascia, intitolata a Paolo Pulici, è andata appunto a Ettore Molino, la seconda, intitolata a Valentino Mazzola, è stata vinta da Mauro Cremona, del Club Evergreen di Genova, mentre la terza, intitolata a Valerio Bacigalupo, è stata vinta da Roberto Lavoratti (Conte Roby del Savona Subbuteo Club) mentre la quarta fascia, dedicata a Leo Junior, è stata vinta da Stefano Timossi del club di Chiavari.

“Il movimento del Subbuteo è andato in soffitta per alcuni anni, soppiantato da altri giochi, ma adesso è tornato nuovamente di moda, rispolverato, e ha un grande seguito, soprattutto in Liguria – ha commentato Ettore Molino, vincitore del torneo – questo è il torneo più importante per il nostro club, con giocatori provenienti da tutto il nord Italia. C’è particolare soddisfazione per la vittoria di uno del nostro club, anche perché il torneo era dedicato a un nostro amico da poco scomparso, Enrico Cova, e credo di aver vinto anche grazie alla sua vicinanza, giocando con una squadra che mi ha regalato sua moglie, una di quelle che aveva pitturato da bambino”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.