IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stella: Polare Sistemi per l’Igiene fa sua la quinta edizione del Memorial Nico Del Buono foto

Il responsabile tecnico Libertas Felicino Vaniglia: "Una gran bella festa che ci auguriamo possa proseguire nel tempo per la gioia dei tanti ragazzi che amano lo sport"

Stella. Sabato 22 luglio, a partire dalle ore 16,30, sul campetto parrocchiale di Stella San Bernardo, si è tenuta la quinta edizione del Memorial Nico Del Buono, torneo di calcio a 5 giocatori riservato alla categoria 2005/2006.

L’iniziativa, promossa dal Centro Provinciale Libertas in collaborazione con il Circolo Anspi di Stella Corona, rappresenta oramai un tradizionale e molto atteso appuntamento, non solo per la voglia di stare insieme inseguendo un pallone ma anche per il suo scopo benefico (l’incasso dello stand gastronomico è stato devoluto alle due pubbliche assistenze, Croce Verde e Croce Rossa) e commemorativo visto che vuole ricordare la figura del grande dirigente del Savona scomparso nel 2012.

Alla rassegna hanno partecipato, in ordine di classifica finale: Polare Sistemi per l’Igiene (che si è aggiudicata il bellissimo trofeo), Royal Clash Team, i locali del Bar da Adele e gli Amici di Sassello.

Al termine della manifestazione si è svolta una simpatica e commovente cerimonia di premiazione nella quale tutti gli atleti in gara hanno ricevuto un ricordo, una statuetta alta 11 centimetri.

Tra i riconoscimenti individuali, il miglior portiere è andato al beniamino di casa Matteo Ferro, il giocatore più tecnico al “mai tesserato” Matteo Usai (un autodidatta di Stella che ha stupito siglando tra l’altro un gol decisivo), il giocatore più giovane al novembre 2006 Michele Badano di Sassello, il miglior difensore ad Alessio Morchio del Royal e il capocannoniere a Mattia Nervi del Polare.

La famiglia Del Buono ha infine conferito una targa ricordo alla società Anspi di Stella San Bernardo, un’altra al suo presidente onorario Sergio Cheli ed infine una penna personalizzata al deus ex machina dell’evento Gabrio Tavernelli che come sempre ha saputo organizzare sapientemente ed in maniera encomiabile la kermesse giovanile.

Soddisfatissimo il responsabile tecnico della Libertas per il calcio amatoriale e giovanile Felicino Vaniglia: “È stata una gran bella festa che ci auguriamo possa proseguire nel tempo per la gioia dei tanti ragazzi che amano lo sport. Ringrazio a nome del mio presidente la famiglia Del Buono per la sua generosa presenza al fianco dei giovani, un impegno sociale che onora la memoria del compianto Nico, un esempio straordinario di persona disponibile, sempre pronta a dare una mano, senza cercare pubblicità. Faccio vivissimi complimenti a tutti i volontari che con il loro lavoro hanno reso possibile che tutti si divertissero“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.