IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Siccità, Ponente acque e Assoutenti al lavoro per limitare i disagi

E' stato organizzata un'apposita riunione e sono state valutate le esigenze sia a livello locale che generale

Borghetto Santo Spirito. “Il Gestore del Servizio Idrico Integrato Ponente Acque ScpA e l’associazione dei Consumatori Assoutenti, rappresentata dal Presidente Onorario Gianluigi Taboga si sono incontrati nei giorni scorsi per valutare ed approfondire la situazione di siccità che sta interessando il nostro territorio ormai da diversi mesi. La carta dei servizi vigente prevede infatti la possibilità di riunire un tavolo di lavoro a richiesta degli utenti”. A comunicarlo è proprio la Ponente Acque s.c.p.a. che, da diverse settimane, si è attivata per evitare disagi sul territorio di competenza a causa della carenza di acqua.

“A seguito di convocazione urgente è stato organizzata un’apposita riunione e sono state valutate le esigenze sia a livello locale che generale. In particolare si è parlato della necessità di utilizzo delle risorse idriche secondo buon senso, con una gestione oculata e parsimoniosa, cercando di svolgere una campagna di sensibilizzazione nei confronti dell’utenza anche attraverso manifesti e distribuzione di volantini con consigli utili. Nel breve termine, perdurando lo stato di siccità e non potendo prevedere nell’immediato futuro un ripristino delle falde acquifere, al fine assicurare i minori disagi possibili all’utenza, si è concordato di intervenire gradualmente con limitazioni dell’uso dell’acqua potabile per scopi non domestici” spiegano da Ponente Acque.

“I sindaci dei Comuni interessati hanno già provveduto con le prime misure cautelative emettendo ordinanze per limitare il consumo idrico negli orari di maggiore richiesta. Potranno essere previste nel mese di agosto misure ulteriori nel caso il Gestore ravvisi una depauperamento ulteriore delle falde acquifere, anche in vista del maggior afflusso turistico e dei picchi di consumo conseguenti. Tali disposizioni verranno in ogni caso concordate con i responsabili dell’Associazione dei consumatori e degli utenti in funzione del fatto che gli interessi non sono di carattere locale, ma generale e diffuso” aggiungono dall’azienda.

“Negli accordi tra le parti è stata prevista anche una programmazione per l’ammodernamento delle reti idriche esistenti secondo le previsioni del piano d’ambito in via di aggiornamento. A seguito della ricognizione della situazione esistente da parte del Gestore Ponente Acque ScpA insieme con i tecnici dei Comuni sono state individuate le maggiori criticità e previsti nell’arco dei prossimi anni importanti investimenti per il miglior funzionamento dell’infrastruttura idrica. Così da raggiungere l’obiettivo di ridurre le perdite di rete e consentire così la difesa di questo prezioso bene. Per ogni ulteriore delucidazione e per ritirare il materiale divulgativo sono aperti, negli orari di sportello, gli uffici di Ponente Acque ed Assoutenti Savona in Borghetto Santo Spirito” conclude la nota congiunta dell’azienda e dall’associazione dei consumatori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.