IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bergeggi, provoca incidente e fugge: rintracciato e arrestato per lesioni stradali

Scontro auto-moto sulla via Aurelia: centauro in rianimazione al Santa Corona

Agg h 21:30 L’auto del fuggitivo è stata individuata poco dopo l’incidente stradale dai carabinieri di Noli che hanno condotto le indagini, ma il conducente, iniziali D.M., si è consegnato solo alcune ore dopo. Il sinistro è avvenuto per una manovra azzardata, secondo quanto ricostruito una inversione di marcia improvvisa. Il motociclista rimasto ferito si trova ricoverato in rianimazione all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure: resta in gravi condizioni. Il conducente dell’auto pirata, positivo a droghe e alcool, è stato arrestato secondo la nuova norma di lesioni stradali e domattina verrà processato per direttissima. Leggi l’articolo.

carabinieri

Bergeggi. Probabilmente una manovra azzardata da parte di un’auto all’origine dell’incidente stradale avvenuto oggi a Bergeggi, sulla via Aurelia, all’altezza di Torre del Mare: il sinistro si è verificato intorno alle 15 e 20, quando una Bmw ha impattato contro una moto.

Il motociclista non ha potuto evitare lo scontro contro l’auto ed è caduto sull’asfalto dopo l’urto. Sul posto sono intervenuti i militi della Croce Rossa di Vado Ligure e l’automedica del 118: pare che lo scontro si a stato particolarmente violento con il centauro finito ad alcuni metri di distanza.

Dopo le prime cure da parte dei sanitari è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Stando a quanto riferito dai sanitari avrebbero riportato traumi e ferite a seguito della violenta caduta.

Sono ancora in corso accertamenti e verifiche da parte dei carabinieri sul sinistro stradale e sulla condotta del conducente della vettura, che pare non si sia fermato dopo l’impatto con la moto e sia scappato sull’Aurelia in direzione di Vado Ligure.

Si attende l’esito delle indagini da parte dei militari che, oltre ai rilievi del sinistro, stanno ricostruendo tutta l’esatta dinamica dell’episodio, e stanno rintracciando il conducente dell’auto che avrebbe provocato l’incidente: il guidatore rischia le accuse di omissione di soccorso e fuga, oltre a lesioni per le ferite provocate alle due persone a bordo della moto colpita per una probabile manovra azzardata. Stando a quanto riferito i militari sarebbero ormai sulle sue tracce.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Roy

    e certo, ormai e’ prassi fuggire senza prestare soccorso come se niente fosse, viene ovviamente da chiedersi?? …..chi guidava?? Spero applichino la nuova legge con tutte le aggravanti possibili