IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, una stagione da record per lo “Scaletto senza Scalini”: boom di presenze

Sono 48 gli utenti disabili che per la prima volta hanno usufruito dei servizi

Savona. Dopo solo 15 giorni di attività lo “Scaletto senza Scalini” ha visto l’accesso di oltre centocinquanta utenti e quasi cinquecento presenze, considerando anche che l’ultima settimana di giugno le condizioni meteo-marine non sono certamente state tra le più favorevoli per la baleazione.

“Un dato è però molto significativo a conferma dell’ormai avvenuto consolidamento nella conoscenza della nostra struttura sul territorio fuori provincia e regione: son ben quarantotto gli utenti disabili che per la prima volta hanno usufruito dei servizi messi a disposizione e che hanno raggiunto lo Scaletto con i propri accompagnatori per trascorrere una giornata al mare; infatti dalla Lombardia, dal Piemonte e dalle altre province liguri Associazioni e Comunità organizzano vere e proprie “gite” per offrire ai propri assistiti un giorno di relax” affermano dalla Coop Laltromare che gestisce la spiaggia savonese.

“Questo incremento di nuove presenze è sicuramente dovuto sia al “passaparola” ma, soprattutto, al costante aggiornamento dei nostri due siti ed al fatto che, ricercando in rete, la spiaggia attrezzata per disabili che appare fra le prime è proprio quella savonese dello “Scaletto”.

“Dobbiamo informare che contrariamente a quanto precedentemente comunicato la chiusura dell’attività dello Scaletto sarà domenica 10 settembre e non il 17.Dobbiamo purtroppo segnalare che il giorno del nubifragio, nonostante il pronto intervento di tutto il personale presente, una folata particolarmente violenta di vento ha seriamente danneggiato il grande gazebo posto sulla battigia… un ulteriore sacrificio economico per provvedere alla sua riparazione per ripristinare l’ampia zona d’ombra tanto gradita ai nostri ospiti”.

“A fronte di una brutta notizia ne abbiamo una davvero buona: grazie a due donazioni – rispettivamente di Why Bio e dell’Associazione Robin Foood ed alla fattiva collaborazione dell’Ortopedia Barbin – è stato possibile acquistare la terza carrozzina “Sand & sea” per il trasporto degli utenti in spiaggia e in mare che è stata subito messa in funzione; ringraziamo queste persone per la sensibilità dimostrata” concludono dalla cooperativa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.