IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, sì dalla giunta comunale a delibera su sostegno all’ospedale San Paolo

Il documento varato da Palazzo Sisto prevede indirizzi alla Regione Liguria per la salvaguardia della struttura

Savona. Un provvedimento a sostegno dell’ospedale del territorio. La giunta comunale di Savona, nella sua più recente seduta, ha dato la propria approvazione alla delibera proposta dal Sindaco Ilaria Caprioglio relativa agli “Indirizzi alla Regione Liguria in merito alla soluzione delle priorità necessarie per salvaguardare l’Ospedale San Paolo di Savona nel campo dell’emergenza/urgenza al fine della salvaguardia della salute dei cittadini”.

“Si tratta di una iniziativa promossa a seguito della petizione popolare – condivisa anche dai gruppi che compongono la nostra maggioranza – che ha coinvolto numerosi cittadini di tutto il territorio a sostegno dell’Ospedale San Paolo”, spiega il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio.

“La nostra amministrazione ha messo in campo, fin dal primo giorno, un impegno senza precedenti a favore del nosocomio, lavorando a stretto contatto con la Regione Liguria e in sinergia con l’assessore alla Sanità Sonia Viale, che ringraziamo per la costante attenzione, affinché la struttura possa mantenere i suoi servizi di eccellenza nonché essere potenziata, a tutela della salute dei cittadini”.

Nel dettaglio, la delibera, riprendendo i contenuti della petizione popolare, chiede l’impegno della Regione al fine di “salvaguardare la struttura di emergenza Asl 2 savonese” attraverso la realizzazione di interventi quali “un vero efficace centro ictus”, “una radiologia interventistica per la cura delle emergenze”, “un servizio di chirurgia vascolare per le urgenze/emergenze”, “il mantenimento delle specialità presenti e la certezza di poter curare con l’emodinamica interventistica gli infartuati”, “la salvaguardia dei servizi in pericolo di chiusura per garantire una efficace risposta all’emergenza e per ridurre il numero di trasferimento ad altri nosocomi con rischio della vita dei pazienti”.

La delibera approvata dalla siunta savonese, si legge nel testo, è stata inviata ai competenti uffici regionali, “affinché produca gli effetti proposti, a beneficio di tutta la popolazione dei Distretti Savonese e Valbormidese, confermando un servizio di eccellenza improntato a principi di trasparenza, economicità, efficacia ed efficienza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.