IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, morto 7 giorni dopo un’operazione chirurgica: l’autopsia esclude l’errore durante l’intervento

La Procura indaga per omicidio colposo: si dovrà chiarire se i medici potevano accorgersi della problematica accusata dal paziente oppure no

Più informazioni su

Savona. Doveva essere operato per un varicocele, ma durante l’intervento erano emersi anche dei problemi alla colecisti che, di conseguenza, erano stati trattati dai medici. Una settimana dopo quell’operazione, eseguita all’ospedale San Paolo di Savona, però, un paziente, Luciano Bellia, 78 anni, musicista albissolese e papà di due componenti del gruppo New Trolls, era morto. Una vicenda sulla quale il pm Giovanni Battista Ferro ha così aperto un’inchiesta per omicidio colposo.

Oggi, proprio per chiarire i dubbi su eventuali colpe mediche, è stata eseguita l’autopsia dal medico legale Marco Canepa. L’esame autoptico ha però escluso che ci siano stati degli errori medici nell’eseguire l’operazione: tutti gli interventi sono stati eseguiti correttamente (nessuna delle suture ha ceduto e non sono emerse anomalie riconducibili alle manovre dei medici).

La morte del paziente sarebbe però riconducibile ad una emorragia interna. Nel corso dell’esame autoptico sarebbe infatti stata riscontrata la presenza di sangue nel peritoneo. Per questo il medico legale (che ha lavorato sotto lo sguardo dei consulenti nominati dalla famiglia della vittima) ha effettuato una serie di prelievi grazie ai quali, con ulteriori esami, sarà possibile chiarire con esattezza la causa della presenza del liquido ematico nella cavità addominale.

Una volta stabilita l’origine dell’emorragia allora sarà possibile capire se la morte di Luciano Bellia poteva essere evitata. Appurato che l’intervento è stato eseguito correttamente, bisognerà accertare se i medici potevano (e dovevano) accorgersi della problematica accusata dal paziente. L’indagine per omicidio colposo (al momento sempre contro ignoti) quindi prosegue.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.