IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, chirurgo dal Piemonte al centro di Chirurgia della Mano del San Paolo

È titolare del brevetto di uno strumento chirurgico di sua invenzione

Savona. Prenderà servizio all’inizio di agosto presso il Centro regionale di Chirurgia della Mano dell’Ospedale San Paolo Antonio Brando, 37 anni, chirurgo ortopedico che fino a lunedì scorso ha lavorato presso l’Ospedale di Domodossola, in Piemonte. Brando entrerà a far parte dell’equipe del Centro che ha già acquisito in pianta stabile un giovane chirurgo specializzato a Savona e vincitore di un concorso.

Vincitore del bando di mobilità della ASL 2 Savonese Brando si è specializzato nel Regno Unito (Università di Bristol) e ha conseguito il diploma in Tecniche Microchirurgiche alla Scuola Medica dell’Ospedale Cardarelli di Napoli. Nel 2014 ha depositato presso l’Ufficio Brevetti degli Stati Uniti d’America il disegno di uno strumento microchirurgico di sua invenzione. Il medico è autore e coautore di numerosi testi e articoli sia su riviste nazionali che internazionali e relatore e moderatore in numerosi congressi nazionali e internazionali.

Grazie all’arrivo dei due chirurghi in sostituzione dei due professionisti andati in pensione il Centro di Chirurgia della Mano torna a pieno regime anche per l’attività svolta dall’équipe presso l’Ospedale di Cairo Montenotte.

“Il nostro sistema sanitario regionale offre prestazioni di eccellenza. Tra queste il Centro della Chirurgia della Mano dell’Ospedale San Paolo di Savona è in grado di richiamare affermati professionisti anche da fuori regione – afferma la vicepresidente e assessora alla Sanità regionale Sonia Viale – Ai due specialisti rivolgo il mio augurio di buon lavoro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.