IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, arrestato per tentato furto da “Pittarosso”: era già finito in manette 10 giorni fa per rissa

Nei guai è finito un marocchino di 22 anni: ha patteggiato e non potrà restare in provincia di Savona

Savona. Era già finito in manette dieci giorni fa, per l’accusa di rissa, il marocchino di 22 anni, Rida Mellak, che ieri è stato arrestato dai carabinieri di Savona con l’accusa di tentato furto aggravato nel negozio “Pittarosso” di Savona. Questa mattina il nordafricano è stato processato per direttissima in tribunale.

Il giudice, tra l’altro lo stesso che lo aveva giudicato per la rissa a Finale (vicenda per la quale aveva patteggiato sei mesi e 15 giorni di reclusione), ha convalidato l’arresto e ha disposto per lui il divieto di dimora in provincia di Savona. Mellak ha poi patteggiato un anno di reclusione e 200 euro di multa senza la sospensione condizionale della pena.

Il marocchino doveva rispondere del tentato furto di un paio di occhiali e di tre paia di scarpe da ginnastica: il ventiduenne aveva danneggiato l’anti taccheggio e stava per superare le casse quando è stato bloccato dal servizio di vigilanza del negozio e poi dai militari.

Tra l’altro, sempre ieri, i carabinieri (che nelle ultime settimane hanno intensificato i controlli sia in uniforme che in borghese per contrastare i furti nei negozi) hanno denunciato anche un trentenne che ha tentato un furto nel negozio Decathlon di Vado Ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.