IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Province e Unione dei Comuni, la nuova governance territoriale: incontro a Palazzo Nervi

Giornata formativa rivolta a sindaci, amministratori e dipendenti comunali

Provincia. La sala consiliare di Palazzo Nervi ha ospitato, questa mattina, il corso di formazione La nuova “governance” territoriale definita dalla legge 56/14: Le Province “Case dei Comuni”, le Unioni e fusioni di Comuni”, organizzato dall’Accademia per l’Autonomia, in collaborazione con ANCI Liguria e Provincia di Savona.

La giornata formativa, rivolta a sindaci, amministratori e responsabili dei servizi dei Comuni e Province del territorio, si è aperta con i saluti istituzionali del vicepresidente della Provincia di Savona, Luana Isella, a cui hanno fatto seguito gli interventi di Pierluigi Vinai, Direttore Generale ANCI Liguria con una relazione su “La nuova governance degli enti locali dopo la legge 56/14 – la situazione ligure”, Giulia Colangelo, Segretario Generale Province di Savona e Imperia con “Il ruolo della Provincia a supporto dei Comuni, servizi ed assistenza” e, infine, Giuseppe Rovatti, Poleis srl con una lezione che ha trattato “L’esercizio associato delle funzioni comunali, le fusioni di Comuni e le procedure attuative”.

“Il corso di oggi si inserisce in una serie di attività formative territoriali promosse dall’Accademia per l’Autonomia, un progetto realizzato da ANCI ed UPI in convenzione con il Ministero dell’Interno, dichiara il vice presidente, Luana Isella. L’appuntamento a Palazzo Nervi è stato molto partecipato ed ha rappresentato, alla luce dei mutamenti legislativi, un momento fondamentale di confronto e aggiornamento per coloro che lavorano nelle amministrazioni locali.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.