IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Portinai del Santa Corona “a guardia” degli endoscopi: Uil Fpl furiosa foto

"Abbiamo inviato la richiesta del ritiro dell'ordine di servizio e di un incontro urgente con l'Amministrazione"

Pietra Ligure. “Quello che è accaduto nel recente passato nell’Ospedale di Pietra Ligure, in merito ai ripetuti furti degli endoscopi, ormai è cosa nota a tutti, il danno che è stato procurato all’Asl 2 è ingente. A seguito di ciò ci si sarebbe aspettato l’adozione di adeguate misure di sicurezza da parte della dirigenza dell’azienda, al contrario il primo provvedimento preso è stato un’ordine di servizio che impone ai lavoratori della portineria di svolgere anche una attività di vigilanza”. E’ dura la condanna della segreteria territoriale della Uil Fpl che annuncia di aver inviato una richiesta ai vertici dell’azienda sanitaria per il ritiro dell’ordine di servizio.

“Per chi conosce l’Ospedale di Santa Corona può immaginare l’efficacia di un siffatto ordine di servizio. Non dobbiamo dimenticare l’importante ruolo che svolge l’Ospedale di Pietra Ligure, non solo per la normale assistenza sanitaria, ma per quanto riguarda l’emergenza, è quasi inutile ricordare che siamo in presenza di un DEA di 2° livello, che copre il territorio da Ventimiglia a Genova. Il ruolo del portiere è essenziale nell’assistenza all’utenza” aggiungono dalla Uil Fpl.

“Inoltre ci preme sottolineare che il recente D.M. sulla capacità tecnica ha ben definito la differenza dei compiti rispetto a quelli inerenti la sicurezza e la vigilanza che peraltro prevede una formazione specifica. L’ordine di servizio per il personale di portineria ci sembra più un’azione di facciata che di risultato, a fronte di altri furti potrebbe invece scaricare responsabilità sul personale, che né per ruolo, né per competenze specifiche, deve essere adibito a tali mansioni. Per questi motivi venerdì abbiamo inviato la richiesta del ritiro dell’ordine di servizio e di un incontro urgente con l’Amministrazione” concludono dalla segreteria territoriale della Uil Fpl.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.