IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piaggio, i deputati Pd Basso e Giacobbe interrogano il Governo: “Gentiloni riapra il tavolo con i sindacati”

I parlamentari Basso e Giacobbe hanno inoltre chiesto al Governo quale sia stato l'esito dell'annuncio dell'ex Ad di Leonardo

Villanova d’Albenga. Dopo l’annuncio dell’intenzione della dirigenza di Piaggio Aerospace di scorporare il reparto motori e il service civile (Mro), i parlamentari Pd Lorenzo Basso e Anna Giacobbe hanno presentato una interrogazione a risposta immediata per chiedere al governo “quali iniziative intenda intraprendere al fine di garantire gli impegni presi nell’accordo del 2014 con istituzioni locali e lavoratori di Piaggio Aero affinché sia garantita l’integrità industriale e territoriale dell’azienda”.

“Chiediamo al presidente Gentiloni di convocare al più presto le parti sociali, a fronte delle anticipazioni del piano industriale fornite dall’azienda in questi giorni – dichiarano Basso e Giacobbe – Piaggio rappresenta un fondamentale asset strategico del tessuto industriale dell’Italia e un’azienda di primaria importanza per la Regione Liguria. Chiediamo che l’Esecutivo eserciti (ai sensi del decreto legge 21 del 2012 convertito con modificazioni dalla legge numero 56 dell’11 maggio 2012) i poteri speciali previsti per evitare qualsiasi azione che snaturi la società Piaggio Aero e pregiudichi la tenuta occupazionale della stessa.”

I parlamentari Basso e Giacobbe hanno inoltre chiesto al Governo quale sia stato l’esito dell’annuncio dell’ex Ad di Leonardo che il 7 marzo 2017 in audizione alla Camera aveva dichiarato “abbiamo già fatto un’offerta per la parte motori di Piaggio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.