IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Museo Archeologico del Finale si trasforma in un palcoscenico teatrale con “Voci dal passato” foto

Un modo diverso ed emozionante di vivere il museo e i suoi tesori

Finale Ligure. Un modo diverso, coinvolgente ed emozionante di vivere il Museo Archeologico del Finale. È la proposta che domenica 16 luglio il pubblico avrà a disposizione per scoprire in maniera appassionante il percorso espositivo del museo e alcune eccellenze del Complesso Monumentale Santa Caterina in Finalborgo, come il Campanile quattrocentesco e le Celle Carcerarie del XIX secolo al suo interno.

Il museo si trasformerà in un palcoscenico teatrale con “Voci dal passato”, uno spettacolo teatrale itinerante, a cura dell’Associazione Culturale Baba Jaga, nel percorso espositivo e nelle Celle Carcerarie del Campanile Santa Caterina, grazie al quale gli spettatori incontreranno personaggi del passato per rivivere con loro emozioni e avvenimenti straordinari: il “Giovane Principe” della Caverna delle Arene Candide, un cacciatore – raccoglitore di 24mila anni fa, una donna vissuta 6mila anni fa nel Neolitico che racconterà del culto della “Dea Madre”, il piccolo Lucius, un bambino vissuto a Perti in epoca romana e infine alcuni dei detenuti che passarono la loro reclusione tra fine Ottocento e inizi Novecento nel carcere di Finalborgo.

L’inizio dello spettacolo è programmato per le ore 21 e terminerà entro le ore 22. Possono partecipare 30 persone al massimo: in caso di esaurimento dei posti potrà essere attivata una replica dalle ore 22 alle ore 23. Prevendita biglietti per lo spettacolo a partire dalle ore 20. Posti limitati, si consiglia la prenotazione (telefono 019690020). Costo del biglietto per lo spettacolo 13 € a persona, compreso l’ingresso al museo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.