IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Millesimo tre settimane speciali per 46 ragazzini iscritti al camp di Homo Ludens foto

Uno staff di professionisti ha garantito il successo della terza edizione dell'iniziativa

Millesimo. Tre settimane di campi estivi “Homo Ludens” con 46 iscritti: un bilancio che gratifica gli organizzatori, alla terza edizione dell’iniziativa.

“La soddisfazione maggiore deriva dall’essere riusciti a rispettare pienamente quelli che sono i principi sui quali si fonda il progetto “Homo Ludens”: gioco e divertimento supportati da grande professionalità in campo – spiegano gli addetti ai lavori – Questo significa che giocando e divertendosi ogni partecipante ha potuto sperimentare, creare, vivere situazioni ludico/didattiche adatte alla sua età e pensate appositamente per lui, in grado di far emergere qualità e potenzialità in ciascuno dei nostri giovani protagonisti”.

Lo staff è composto da un istruttore Uefa C, Edy Amendola, un professore ed istruttore Giovani Calciatori, Rudi Angusti, un dottore in Scienze Motorie, Maurizio Biggi, una pedagogista, Daniela Boffa, uno Professore, uno psicomotricista e coordinatore motorio del settore giovanile del Genoa CFC, Armando Caligaris, un istruttore Uefa C, Antonio Frumento, un maestro Uefa C di immensa esperienza con i bambini e ragazzi, Pino Romeo.

“Un ringraziamento speciale va al Comune di Millesimo che, oltre ad offrire il patrocinio all’iniziativa, ha messo a disposizione il servizio di trasporto per gli appuntamenti fuori dal paese, la possibilità di agevolazioni per il pagamento della retta tramite Isee nonché la competenza dei suoi dipendenti per la visita guidata al territorio comunale.

Ringraziamenti sentiti vanno anche alla Polisportiva Millesimo per l’utilizzo delle attrezzature e dei locali, nonché alle associazioni presenti sul territorio: la piscina di Millesimo Asd Sporting Club, il Tiro con l’Arco con l’ Istruttore Federale della “Fenice d’oro” di Carcare Flavio Siri, l’Atletica leggera con Cristina Giacosa che hanno offerto la possibilità ai partecipanti di sperimentare attività diversificate – concludono gli organizzatori – L’Asd Homo Ludens sta ponendo le basi sul territorio per far sì che la sua filosofia diventi il punto di partenza nella progettazione delle attività ludico sportive che verranno svolte nel corso dell’anno dall’associazione. L’obiettivo primario della sua attività sarà quindi creare, con personale qualificato e motivato, un contesto sportivo dove il benessere fisico ed emotivo del bambino siano il vero risultato da perseguire”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.