IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lutto nell’atletica leggera, è mancato Primo Delbuono

Per tanti anni allenatore dei giovani dell'Atletica Finale Ligure

Finale Ligure. Triste risveglio, in questa domenica di luglio, per il mondo dell’atletica leggera savonese: è mancato Primo Delbuono.

Se n’è andato proprio nel luogo che amava di più, la pista di atletica, questa mattina, intorno alle 8,30. Mentre si trovava sul campo finalese ha accusato un malore che gli è stato fatale.

Classe 1947, dopo una carriera da atleta, per tanti anni era stato allenatore dei giovani dell’Atletica Finale Ligure, svolgendo l’incarico con grandissima passione, diventando un punto di riferimento per chi voleva crescere e migliorarsi nelle varie disclipline.

Curatore del sito “Primo in Finale”, dove raccontava le vicende e gli aneddoti e curava le statistiche della società sportiva finalese, con l’intento di lasciare una traccia di tutti i ragazzi e le ragazze che hanno vestito i colori giallorossi.

Ad esprimere il proprio cordoglio per la scomparsa di Delbuono è il Comitato provinciale Fidal savonese, presieduto da Marco Fregonese, che è anche presidente dell’Atletica Finale Ligure e, insieme ad entrambi i direttivi, ha manifestato il dispiacere per la scomparsa di Primo.

Primo Delbuono lascia la mamma e la sorella. Nessun funerale verrà celebrato; l’ultimo saluto gli sarà dato martedì 11 luglio alle ore 9,30 presso la camera mortuaria dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gian24

    Caro Primo, rimango incredulo alla notizia. Insieme a Edo, sei stato un punto di riferimento per tutti. Hai condiviso vittorie e sconfitte, difendendo e incoraggiando a migliorarsi con umiltà e impegno. Un grande esempio di passione per l’atletica. Le battaglie, tante. Insieme ai mitici del ’67 e dintorni del G.S. Finalpia hai coltivato il sogno di vedere un campo di atletica vicino a casa. Un’amara illusione. Ora stai andando lassù e ritroverai il caro Gianni. Portagli un abbraccio. Gian