IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Loano una processione con fiaccole per la festa della Madonna del Carmelo

I portatori della Statua della Vergine Maria, vestiti di una cappa grigio marrone scendono il Ponte Monumentale e arrivano alla piazzetta antistante Borgo Castello

Più informazioni su

Loano. Domenica 16 luglio, a Loano, si celebrerà la Festa della Madonna del Carmelo, festa mariana con la processione con fiaccole che prenderà il via alle ore 21.15.

Si tratta di una festa di antica tradizione, che veniva celebrata all’inizio del XVII secolo come festa principale dei Padri Carmelitani nella chiesa che era da poco sorta insieme al convento sulla collina del Costino. A far costruire il complesso di Monte Carmelo fu il marchese di Torriglia, Andrea Doria Il, che nel 1606 succedette nel governo della contea di Loano al padre morto, Giovanni Andrea I.

Si ha notizia della festa unita alla processione in alcuni scritti del 1723: don Sebastiano Rocca, prevosto di S. Giovanni Battista, concede ai Padri Carmelitani di estendere la processione dalla piazza posta davanti alla loro chiesa a quella che si trova davanti al “Casotto” dei Doria, dove essi abitavano in momenti particolari della loro vita religiosa.
Il fatto stesso che gli sia stata concessa la possibilità di estendere la processione, fa ritenere che essa fosse già celebrata, prima, ma con un breve giro intorno al sagrato della chiesa. Non si hanno però notizie di quando ebbe origine e nemmeno di come si svolgeva. Si ritiene che i Padri Carmelitani abbiano iniziato a fare la processione nella festa della Madonna del Carmelo quando fu inaugurata la chiesa, intorno alla fine del primo decennio del Seicento.

Oggi la processione è celebrata di sera, e i portatori della Statua della Vergine Maria, vestiti di una cappa grigio marrone – che richiama il saio carmelitano – scendono per il Ponte Monumentale che sorpassa in alto la valle del torrente Berbena e giungono alla piazzetta antistante Borgo Castello. La processione prosegue fino alla Cappelletta di via Azzurri d’Italia e ritorna alla chiesa del Carmelo attraversando il ponte che collega via Pollupice al borgo. Giunti al sagrato i portatori sollevano la statua tre volte in alto in un “saluto al mare” diventato tradizionale a Loano. La processione è accompagnata dalla banda dell’Associazione Musicale S.M. Immacolata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.