IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grande successo a Mioglia per la prima edizione di Trattolandia, raduno di trattori fotogallery

Tutto il paese addobbato a tema agricolo, parata di trattori e premi per tutti

Più informazioni su

Mioglia. Si è conclusa con un grande successo di partecipanti e di pubblico la prima edizione di “Trattolandia”, un grande raduno di trattori storici e moderni andato in scena a Mioglia sabato 1 luglio ed organizzato dalla Pro Loco di Mioglia.

Il paese è stato totalmente addobbato a tema agricolo, grazie al grosso lavoro e all’inventiva degli esercizi commerciali; tutti gli intervenuti inoltre indossavano abiti adeguati al contesto bucolico, creando così un’atmosfera coinvolgente.

Gli 89 trattori partecipanti si sono radunati fino alle 11 circa e, dopo una ricca colazione offerta dal Bar Ambarabà, si sono organizzati per la partenza della suggestiva parata di circa 2,6 Km lungo le vie di Mioglia. Il paese è stato protagonista di uno spettacolo unico nel suo genere: un lungo serpentone di trattori festanti ha invaso letteralmente le strade. Guidato dai trattori più antichi, i cosiddetti “testa calda”, e chiuso dai trattori di più grossa cilindrata, il corteo ha percorso il circuito in circa un’ora prima di ritornare al campo esposizione dopo avere ricevuto la benedizione dal parroco Don Oscar.

Equilibrium, ovvero l'arte di camminare sui tacchi

Una volta raggiunto il punto di raccolta, i trattoristi hanno potuto gustare gratuitamente il pranzo (a prezzo fisso di 10 euro per tutti gli altri intervenuti) a cura della Pro Loco, accompagnato dal vino offerto a tutti dall’azienda di Enrico Ferraris di Mioglia.

Dopo pranzo, i conducenti hanno preso parte a diversi giochi con i loro mezzi, tra cui un divertentissimo ed emozionante tiro alla fune tra trattori.
Successivamente si sono tenute le premiazioni nel dehor antistante il Bar Ristorante Oddera: il titolo di conduttore di trattore più giovane è andato al quasi 19enne Luca Bava, mentre quello di più anziano all’80enne Isidoro Gaggero. A guidare il trattore più grosso è stato Enrico Bertoli (un Ursus 1614 da 161 cavalli), il più piccolo invece era di Fabio Siri (un Pasquali MD1 da 14 cavalli). Altri premi per il trattore storico più vecchio (Giovanni Corso con il suo Same Car del 1943), quello che veniva da più lontano (Patrizia Sciascia, arrivata da Sanremo con un John Deere 6100) ed il più simpatico (Fabrizio Repetto e Federico Romano). Un premio infine per il trattore più sexy: lo ha vinto Grazia Aiello che oltre a condurre il suo McCornic CX 95, ha anche sfiorato il titolo di più giovane partecipante ed ha partecipato al magnifico gruppo di giovani grazie contadine che è stato il più fotografato della festa.

trattolandia

I primi due premi sono stati assegnati dall’Agriturismo Romano di Sassello, che ha premiato i vincitori con un giro pizza. A seguire, la Pro Loco ha offerto un aperitivo a tutti gli intervenuti presso lo stesso Bar Oddera.

Nelle serate di venerdì, sabato e domenica si è rinnovata la tradizione della “Sagra dello gnocco”, organizzata dalla Pro Loco di Mioglia, che ha registrato un ottimo successo di pubblico e di critica.

Grande successo anche per le molte iniziative collaterali: sono stati numerosi i visitatori delle mostre di Mail Art, con opere di artisti di tutta Italia, allestite nelle scuole dal Comune di Mioglia in collaborazione con volontari ed artisti locali. Gli artisti interpretano Mioglia, Non buttare via l’enciclopedia e Viaggio su carta, le quali resteranno visitabili per tutta l’estate durante le feste del paese. Era possibile inoltre visionare i lavori realizzati dagli alunni delle Scuole di Mioglia nell’ambito di vari progetti, tra cui “Libriamoci”. Numerosi apprezzamenti anche per il Museo Contadino, riaperto nel 2014 grazie al lavoro dell’Amministrazione e di alcuni volontari, ed ora aperto gratuitamente al pubblico. I visitatori delle mostre hanno potuto inoltre partecipare alla realizzazione di due opere collettive, distribuite poi tra tutti i partecipanti.

“Desideriamo ringraziare tutti i volontari e la Pro Loco di Mioglia che hanno reso possibile questo weekend di eventi per il nostro paese, oltre che tutti i partecipanti di Trattolandia e tutti i visitatori delle mostre e del museo contadino – è il commento dell’amministrazione comunale – La buona riuscita di queste iniziative e la grande partecipazione di pubblico dimostrano ancora una volta come il nostro paese abbia molto da offrire in tutti gli ambiti, da quello gastronomico a quello culturale, e come la collaborazione tra cittadini, associazioni, esercenti e Comune sia la ricetta vincente per il rilancio del nostro territorio. Siamo stati inoltre orgogliosi di esporre i lavori realizzati dai ragazzi delle nostre scuole durante l’anno scolastico, un’altra dimostrazione dell’altissima qualità della didattica nei nostri paesi e dell’importanza di mantenere un presidio scolastico nei nostri territori”.

“Questo sabato alle 21.00 vedremo nuovamente un esempio delle grandi qualità dei ragazzi del nostro territorio” concludono dal Comune: infatti la Compagnia Teatrale “Miagoli” (anagramma di Mioglia, nata nel 2006) presenterà il suo nuovo lavoro “Una notte ancora”.

A Ferragosto prossimo appuntamento con il Ferragosto miogliese, durante il quale verranno inoltre premiati i partecipanti di “Mioglia fiorita” ed i migliori allestimenti a tema agricolo realizzati lo scorso Sabato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.